Carrello 0
Ufficio in 20 mq
CASE & INTERNI

Ufficio in 20 mq

di Rossana Vinci

Un ex magazzino che diventa ufficio. Protagonisti il contrasto tra i materiali e il rapporto tra interno ed esterno

21/06/2019 - Un piccolo magazzino di 23 mq sito al piano terra di un palazzo del ‘700 nel centro storico di Sassari ritrova nuova vita grazie al progetto dello studio di architettura Cuccuru-Pisano formato da Giorgia Pisano e Walter Cuccuru.

“Il locale si presentava in uno stato di degrado dovuto al mancato utilizzo per diversi anni, sprovvisto addirittura degli infissi esterni e quindi esposto ad ogni tipo di intemperie e di intrusioni” affermano i progettisti, “durante il periodo dei lavori si è scoperto che era stato utilizzato come rivendita e laboratorio di cornici e precedentemente come negozio di giornaletti”



L’ambiente è provvisto di un’unica grande apertura che affaccia direttamente sul vicolo basolato di circa 3 m di larghezza. Questo fa sì che si instauri tra l’ambiente privato e lo spazio pubblico della strada un rapporto diretto, che si è voluto preservare progettando un infisso diafano che mantenesse intatta la relazione di scambio visivo tra esterno ed interno.

Il locale è composto da un’unica stanza di circa 16 m2 da cui parte un breve corridoio che termina in un piccolo bagno. I muri ed il solaio voltato sono in tufo, materiale di cui son costituiti tutti gli edifici antichi della città.

Le dimensioni minime del locale son state il principale impulso per lo sviluppo della strategia progettuale. Al fine di non saturare lo spazio, tutte le funzioni di servizio, come le postazioni di lavoro, le librerie, gli archivi, un piccolo divano, le scale, son state posizionate sui limiti murari del locale, lasciando libero il centro della stanza, e fanno parte di un unico manufatto in calcestruzzo scolpito che le integra al suo interno definendo lo spazio dell’ufficio. 


Il calcestruzzo liscio e grigio, che mantiene costante l’altezza di 80 cm quasi a creare un orizzonte netto nello spazio, dà vita ad un deciso contrasto con il materiale e la texture discontinua delle pareti in pietra, come fosse stato prefabbricato ed inserito in blocco all’interno dello spazio.
La leggera struttura reticolare in ferro sospesa sopra il divano, a cui si accede tramite una scala a pioli ed una botola, ospita ulteriori postazioni di lavoro.
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
valter

complimenti per la scelta progettuale e per l'uso dei materiali, molto bello questo intento di scolpire l'interno esaltando al tempo stello le caratteristiche spaziali e materiche del locale.


x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa