Carrello 0
LAVORI PUBBLICI

Sport bonus, gli enti non commerciali possono beneficiarne?

di Rossella Calabrese
Commenti 3197

Risponde l’Agenzia delle Entrate. Entro il 4 luglio le domande

Commenti 3197
26/06/2019 - “Gli enti non commerciali possono beneficiare dello sport bonus?” Lo ha chiesto un contribuente alla posta dei FiscoOggi, il magazine dell’Agenzia delle Entrate.
 
Lo sport bonus - ricordiamo - è il credito d’imposta, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, per le erogazioni liberali destinate a interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche.
 
La Legge di Bilancio 2019 (Legge 145/2018, articolo 1, commi da 621-628), spiega l’Agenzia, ha stabilito che lo sport bonus spetta anche agli enti non commerciali e alle persone fisiche.
 
Quindi, la risposta alla domanda del contribuente è affermativa: gli enti non commerciali possono beneficiare dello sport bonus.
 

Prossima scadenza: 4 luglio 2019

Ricordiamo, infine, che c’è tempo fino al 4 luglio per accedere alla prima delle due finestre previste nell’anno, per usufruire dello sport bonus. La domanda va inviata esclusivamente tramite per all’indirizzo ufficiosport@pec.governo.it, dopo il 9 agosto l’ufficio per lo Sport pubblicherà l’elenco dei beneficiari del credito d’imposta.
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa