Carrello 0
PROFESSIONE

Ingegneri (anche civili), crescono le assunzioni nel 2018

di Alessandra Marra
Commenti 2991

Fondazione CNI e Anpal: la zona di Milano offre più opportunità lavorative, critica la situazione nel Mezzogiorno

Commenti 2991
28/06/2019 – Cresce la richiesta di ingegneri in Italia: nel 2018, infatti, le imprese italiane hanno assunto 60.256 profili attinenti alle professioni ingegneristiche (anche nel settore civile), contro i circa 50mila dell’anno precedente.
 
Ad evidenziarlo l’Anpal Servizi e la Fondazione del Consiglio Nazionale degli ingegneri (CNI) nell’analisi dei dati estratti dal Sistema informativo delle Comunicazioni obbligatorie, sintetizzati in una mappa interattiva.  
 

Ingegneri: le assunzioni 2018

Ben oltre la metà delle assunzioni del 2018 riguarda i profili ICT, ma consistente si è rivelata la domanda di ingegneri energetici e meccanici (5.409 assunzioni), civili (3.648), elettronici e delle telecomunicazioni (2.659), elettrici (1.614) e gestionali (1.584).
 
In deciso aumento la quota di assunzioni a tempo indeterminato: 54,2% contro il 49,9% del 2017. Il 54% delle assunzioni ha riguardato giovani con età inferiore ai 30 anni, ma buone opportunità di inserimento (o reinserimento) si sono registrate anche per i profili più esperti, tanto che oltre il 20% degli assunti ha un’età superiore ai 45 anni.
 

Assunzioni ingegneri: le zone con più opportunità

La zona di Milano offre il maggior numero di opportunità lavorative a vocazione ingegneristica, arrivando a sfiorare nel 2018 le 15mila assunzioni. Seguono Roma con 7.790 assunzioni, Torino (3.907) e Bologna (2.587).
 
Decisamente più critica la situazione nel Mezzogiorno dove tuttavia spiccano Napoli (1.963), Bari (837) e Cosenza (561).
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Lucernari e cupole per illuminare dall'alto, quali usi nei tuoi progetti? Partecipa