Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, la quinta giornata della fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, la quinta giornata della fiera virtuale dell’edilizia
AZIENDE

La nuova divisione IPM Green Paving di IPM Italia

di IPM Italia

Commenti 1133
24/07/2019 - Camminare sotto il sole di Sicilia, visitando 14 giardini e 4 installazioni, realizzati da paesaggisti di tutto il mondo, young e big, con le piante più originali coltivate da Piante Faro.

Inaugurato a fine aprile e aperto fino al 27 ottobre 2019, il festival si sviluppa su un’area complessiva molta estesa: i giardini e gli ambienti Mediterranei diventano occasione di confronto per esplorare il tema scelto per l’edizione 2019, i Giardini Produttivi cioè quello spazio naturale che produce frutti e fiori, ma anche profumi, biodiversità, emozioni, sogni. Giardini che coniugano il bisogno di utilità con le nuove esigenze estetiche della società contemporanea, non tralasciando la ricerca in essi di un luogo intimo in cui ritrovarsi e rigenerarsi.  

È in questo contesto che IPM Italia –  www.ipmitalia.it tra le più importanti aziende italiane nel settore della produzione e posa di pavimentazioni in resina per indoor ed in graniglia naturale per outdoor – Partner Tecnico del Festival, si è occupata della fornitura del  legante ecocompatibile GREEN SOIL  e assistenza in fase di posa.

"IPM Italia è stata chiamata a fornire soluzioni per costruire la fitta rete di pavimentazioni pedonali che si snodano lungo tutta l’area del Festival, cercando di mantenere il più possibile l’effetto natura degli inerti nel contesto dei giardini. Un dedalo di percorsi che attraversa i diversi giardini realizzati: un progetto meraviglioso che evoca bellezza e mette in contatto con la natura. Ma anche un progetto che presentava per noi tre sfide importanti: trovare una soluzione che conservasse la percorribilità dei sentieri in ogni condizione atmosferica, che garantisse un tempo di posa rapida e in accordo con i ristretti tempi di cantiere e soprattutto che riuscisse a mantenere l’estetica, la naturalità e il colore dei due inerti siciliani scelti per i percorsi e cioè la pietra lavica, caratterizzata da un colore naturalmente scuro e intenso e il materiale calcareo delle cave di Ragusa, che presenta una dominante gialla e molto brillante.”

GREEN SOIL: il legante liquido eco-friendly per pavimentazioni ciclo-pedonali e carrabili
La scelta per Radice Pura è ricaduta sulla soluzione GREEN SOIL, il legante ecocompatibile che stabilizza le pavimentazioni naturali mantenendone permeabilità e colori e garantendo inoltre il controllo delle polveri. GREEN SOIL è infatti un legante liquido, ideale per la costruzione o per la riqualificazione di pavimentazioni naturali soggette a vincoli ambientali, carrabili e ciclo pedonali, dalle elevate caratteristiche prestazionali, funzionali ed ecologiche.

GREEN SOIL, così come tutte le soluzioni della divisione IPM Green Paving di IPM Italia destinate alla costruzione di superfici carrabili o ciclo pedonali, – prosegue Claudio Garbaripermette anche il riuso di qualsiasi inerte, sia esso sabbia di una spiaggia, inerte calcareo o terreno limoso, evitando così il consumo di territorio. Conoscendo le caratteristiche del terreno e la destinazione d’uso della pavimentazione riusciamo a fornire tutti gli elementi tecnici di lavorazione per la fornitura della soluzione giusta e a garantire l’assistenza alle imprese che si occupano della posa, permettendo così un risultato ottimale.”

GREEN SOIL agisce sul terreno aumentando l’indice di portanza CBR e resistenza a compressione non confinata anche del 2500% (vedi scheda tecnica, elaborata da Tecnoverifiche Srl - Laboratorio Geotecnico Certificato) controllando l'erosione superficiale e l’instabilità e grazie alle proprietà di resistenza ed elasticità non necessita di giunti, fibre o reti elettrosaldati. Inoltre, una pavimentazione stabilizzata con GREEN SOIL risulta sempre permeabile, con un coefficiente che varia in funzione delle caratteristiche dell'inerte utilizzato. IL GREEN SOIL non modifica i colori naturali degli inerti utilizzati in fase di posa a differenza dei sistemi che usano grandi quantità di cemento e che necessitano di essere mescolati con ossidi colorati.

GREEN SOIL è indicato soprattutto per aree protette quali parchi, giardini o ambienti naturali in genere e da anni è approvato dalla Sovraintendenza Beni Ambientali: il prodotto elimina del tutto le emissioni VOC e risulta una scelta ecosostenibile sia perché evita il consumo del territorio, sia perché è esente da componenti tossiche e nocive. Non producendo polvere, che può essere inalata o potrebbe depositarsi nell’ambiente circostante, l’utilizzo di GREEN SOIL garantisce una buona vivibilità del cantiere e dei posatori.

Frutto della partnership tra IPM Italia e aziende specializzate nel settore dei prodotti dedicati alle strade bianche eco-compatibili, GREEN SOIL fa parte della nuova Divisione IPM Green Paving di IPM Italia che comprende una linea completa di prodotti (dalla stabilizzazione del terreno e pavimentazioni naturali al controllo delle polveri, anche antighiaccio).
Per l’intera linea di prodotti IPM Green Paving IPM Italia garantisce assistenza specializzata a partire dall’attività di ricerca in laboratorio in fase progettuale e durante il processo di applicazione nell’attività cantieristica. Grazie a una rete vendita capillare offre inoltre una presenza professionale e preparata su tutto il territorio nazionale e internazionale.

IPM Italia su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui