Carrello 0
FOCUS

Ponteggi per l’edilizia

di Alessandra Marra
Commenti 7805

Strutture tubolari, trabattelli, scale per cantieri, puntelli e protezioni per ponteggi

Commenti 7805
25/07/2019 – Per la realizzazione o la ristrutturazione di un qualsiasi edificio è necessario montare delle strutture provvisionali (ponteggi) reticolari e multipiano.

I ponteggi possono essere realizzati in legno o metallo; generalmente, però, la maggior parte di quelli in commercio è in acciaio. Indipendentemente dal materiale di cui sono fatti, i ponteggi devono assicurare alcuni requisiti standard di sicurezza.

Infatti, devono garantire: la sicurezza delle persone che vi lavorano; la sicurezza di tutti i lavoratori che collaborano all’opera edile (protezione dalla caduta verso l’esterno); la sicurezza del pubblico (protezione dai pericoli provenienti dal cantiere); la qualità e l’efficienza del lavoro sul ponteggio.
 
La scelta, il montaggio, l’uso e lo smontaggio devono essere eseguiti nel pieno rispetto del Dlgs 81/2008 e del libretto a corredo di ogni ponteggio che contiene l’autorizzazione alla costruzione e all’impiego rilasciata al fabbricante dal Ministero del Lavoro e lo stralcio della relazione tecnica con le istruzioni per il montaggio, l’impiego e lo smontaggio.
 
Qualora il ponteggio debba essere realizzato secondo schemi geometrici diversi da quelli tipo e/o sollecitato con carichi differenti da quelli previsti nel calcolo, deve essere previsto un nuovo progetto secondo le istruzioni approvate nell’autorizzazione e riportate nel libretto. Spesso è necessario che un professionista abilitato ne verifichi le condizioni di sicurezza.
 

Ponteggi e strutture tubolari

Tra i ponteggi tubolari ci sono quelli in alluminio di Faresin Formwork che assicurano un peso ridotto dell’attrezzatura e un’estrema versatilità. Inoltre, la ridotta larghezza (76 cm) assicura minore spazio occupato al suolo.

 
Quando ci sono cantieri complessi ed è necessario utilizzare ponteggi multidirezionali, si può optare per BRIO di ULMA Construction, un sistema che consente di creare ponteggi di facciata con particolari esigenze di geometria e altezza e di realizzare anche impalcature tri-dimensionali come sostegni per piani di lavoro o torri di carico.    

 
Tra i ponteggi a telaio c’è RISK FREE di Condor, che permette al personale addetto al montaggio e allo smontaggio di operare in sicurezza anche senza supporto di dispositivi anticaduta, in quanto il telaietto di facciata si monta dal piano inferiore. 


PONTEGGI E STRUTTURE TUBOLARI >> VEDI TUTTI
 

Trabattelli e scale per cantieri

Nei casi di edifici non molto alti si possono utilizzare trabattelli; un esempio è ALUPONT TORRE DI SERVIZIO di Frigerio Carpenterie con struttura interamente in alluminio, superficie anti-scivolo e aggancio rapido delle traverse mediante manine in pressofusione con nottolino di bloccaggio automatico.
 
Tra i trabattelli a ruote c’è Trabattello a ruote HD 678 di Würth con rigatura anti-scivolo, gradini distanziati e piano di lavoro dotato di botola di passaggio e di sicura anti-vento realizzato con telaio in acciaio e superficie in legno trattato in resina impermeabile.
 
Un altro esempio è TEMPO TECH L di SVELT, un trabattello a montaggio rapido con infinite possibilità applicative, costituito da pochi componenti facili da trasportare che possono essere utilizzati in configurazioni standard o speciali con sbalzi, prolungamenti, allargamenti, per tutti i tipi di accesso richiesti.

 
TRABATTELLI E SCALE PER CANTIERI >> VEDI TUTTI
 

Puntelli

Tra i puntelli per getti controterra e di pareti c’è Sistema di Puntellazione Doka, un sistema per l’esecuzione di getti di pareti mono-faccia, composto da puntellazione variabile per altezze sino a 4,0 m e puntellazione universale per altezze sino a 12,8 m.


In caso d'impiego di casseforme ad un solo paramento, i contrafforti PERI SB trasferiscono le sollecitazioni, dovute alla pressione esercitata dal calcestruzzo fresco sulle casseforme, al piano di appoggio o alle fondazioni. Inoltre, è possibile utilizzare i contrafforti SB in orizzontale come sistema di sostegno per carichi elevati.

 
PUNTELLI >> VEDI TUTTI
 

Protezioni per ponteggi, teloni

Tra le protezioni che limitano l’effetto vela c’è COVERET OC di TENAX, rete tessuta appositamente creata per la copertura di ponteggi con occhielli per il fissaggio. Leggera e indemagliabile, assicura un valido effetto frangivista (potere schermante al 30%).

 
Un altro esempio è DELTA® - PLAN 2000 di DÖRKEN ITALIA, un telone universale in polietilene ad alta densità (HDPE) molto resistente e robusto, adatto a zone soggette a forte trazione.


Infine, c’è la RETE PER PONTEGGIO E GANCI IN PLASTICA di LINK industries, reti di protezione verdi tessute in monofilo HDPE, con occhielli in alluminio sulle cimose per facilitare il fissaggio e la posa in opera che hanno ottima permeabilità al vento.

 
PROTEZIONI PER PONTEGGI, TELONI >> VEDI TUTTI
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui