Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus facciate 90%, a rischio le manutenzioni ordinarie
NORMATIVA Bonus facciate 90%, a rischio le manutenzioni ordinarie
PROGETTAZIONE

Architettura contemporanea, il Mibac finanzia i Festival

di Alessandra Marra

Un bando per realizzare performance, hackaton, workshop, passeggiate urbane, storytelling

Commenti 3525
Foto: Dmitriy Shironosov ©123RF.com
Foto: Dmitriy Shironosov ©123RF.com
03/07/2019 – Promuovere e sensibilizzare il pubblico verso un’architettura di qualità attraverso il finanziamento di 3 festival da realizzare sul territorio nazionale (nord, centro e sud) con uno stanziamento complessivo di 240 mila euro.
 
Questo l’obiettivo del bando “FESTIVAL DELL’ARCHITETTURA”, indetto dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero dei beni culturali (Mibac) e rivolto a enti pubblici e privati, istituzioni culturali e fondazioni.
 

Architettura contemporanea: il bando per promuoverla

I festival dovranno coinvolgere le comunità di riferimento e potranno presentare nuove programmazioni che abbiano l’obiettivo di sostenere, promuovere e sensibilizzare il pubblico verso l’architettura contemporanea. Con il bando, infatti, la DGAAP vuole favorire la diffusione della qualità architettonica e urbanistica consapevole e sviluppare un approccio progettuale integrato che, attraverso processi innovativi e inclusivi, favorisca l’innesco di interventi di rigenerazione urbana.
 
In particolare, le iniziative dovranno promuovere:
- la sostenibilità ambientale, intesa come la capacità di valorizzare l’ambiente naturale e costruito in quanto “elemento distintivo” del territorio, garantendo al contempo la tutela e il rinnovamento delle risorse naturali e del patrimonio storico, moderno e contemporaneo;
- la sostenibilità culturale, mirata all’affermazione del ruolo del progetto di architettura quale strumento per il potenziamento dei valori culturali identitari del territorio, interpretando, attraverso la qualità dei progetti, anche le nuove esigenze dei cittadini;
- la sostenibilità urbana, finalizzata al perseguimento di una programmazione fondata sulla collaborazione civica nella tessitura di relazioni e sinergie territoriali;
- la sostenibilità sociale, intesa come la capacità dei soggetti di intervenire insieme efficacemente, volta a favorire le sperimentazioni di innovazione urbana.
 
Le proposte potranno prevedere nella loro programmazione incontri, proiezioni cinematografiche, performance, hackaton, workshop, passeggiate urbane, storytelling ecc.
 

Festival dell’architettura: risorse e modalità di partecipazione

Per l’attuazione del programma sono stati stanziati complessivamente 240 mila euro; il finanziamento erogabile per ciascun progetto è fissato entro la misura massima dell’80% dei costi ammissibili previsti ed entro il limite massimo di 80 mila euro.

La programmazione del progetto deve avere una durata compresa tra i 10 e i 15 giorni tra il 20 marzo e il 20 maggio 2020.
 
Per partecipare al bando è necessario registrarsi sul sito dedicato dal 08 luglio 2019 entro e non oltre il 30 settembre 2019 alle ore 12.00.

Per ulteriori informazioni gli interessati potranno contattare la Segreteria all’indirizzo festivalarchitettura@beniculturali.it, entro le ore 12:00 del 08 agosto 2019.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Crediti Formativi Professionali, li hai conseguiti tutti? Leggi i risultati