Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus facciate, come si paga il bonifico?
RISTRUTTURAZIONE Bonus facciate, come si paga il bonifico?
PROGETTAZIONE

Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti

di Paola Mammarella

Costruiti con materiali riciclati, immersi nella natura e con tribune asimmetriche. Dove assistere a una partita è un’esperienza unica

Vedi Aggiornamento del 08/09/2020

29/07/2019 – Il calcio è uno degli sport più amati del mondo, ma può essere praticato anche in luoghi appartati e isolati e in stadi che, nel loro complesso, risultano singolari e diversi dal solito.

Vediamone alcuni

Stadio municipale, Braga – Portogallo
Costruito nella cava di Monte do Castro, ha ospitato alcune gare dell'Europeo 2004. Al posto delle curve ci sono la città e la roccia, proprio a ridosso dell’impianto.

Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti Foto: Taichung, Taiwan, [CC BY 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/2.0)]

Stadio di Janguito Malucelli – Brasile
La sua particolarità è l’ecosostenibilità e il fatto che è stato costruito con materiale riciclato. Non solo, l'elettricità è garantita da diversi pannelli solari presenti vicino all'impianto da gioco. Non è stato usato neanche un chilogrammo di calcestruzzo. I seggiolini in legno sono stati posati nella collina presente accanto al campo.
Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti Foto: Pro:Direct Soccer‏ @ProD_Soccer

Stadio Mmabatho - Sud Africa
A essere singolari, in questo impianto sportivo, sono le tribune, sfalsate e spezzettate in tanti settori con diversi orientamenti. Potrebbe soffrirne la visuale, ma ne guadagna la socializzazione.
Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti Foto: Zaian [Public domain]

Stadion Gospin Dolac, Imotski - Croazia
Lo stadio da una parte si affaccia sulle rovine della città vecchia e dall'altra, superato il roccione adiacente alla tribuna principale, su uno strapiombo di 500 metri. Con una capienza di 4mila posti, può ospitare quasi per intero la popolazione del paese in cui sorge.
Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti Foto: Zvijerka [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)]

Eidi Stadium, Isole Faroe
In questo campo di sicuro i giocatori respirano aria pura. È interamente circondato da montagne rocciose, da vallate e dall'Oceano Atlantico. La cittadina di Eidi, che dà il nome allo stadio, conta appena 712 abitanti.

Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti Foto: Foto: @Football__Tweet

Stadio di Marina Bay - Singapore
È interamente circondato dall’acqua questo stadio situato a Singapore, a Marina Bay. L’unica tribuna è abbastanza distante dal terreno di gioco. A tutto vantaggio della concentrazione dei calciatori, che raggiungono il campo attraverso pedane metalliche.
Stadi tra le rocce e gli oceani, il calcio che non ti aspetti Foto: Calistemon [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]
 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati