Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus facciate 90% solo per centri storici e zone B
NORMATIVA Bonus facciate 90% solo per centri storici e zone B
LAVORI PUBBLICI

Antisismica scuole, più tempo ai Comuni per le aggiudicazioni lavori

di Alessandra Marra

Slitta al 31 marzo 2020 il termine per l'affidamento degli interventi di adeguamento sismico

Vedi Aggiornamento del 28/10/2019
Commenti 6604
foto: Miroslav-Pinkava ©123RF.com
28/08/2019 – I Comuni avranno tempo fino al 31 marzo 2020 per l’aggiudicazione dei lavori di adeguamento sismico nelle scuole. 
 
È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 471/2019 che proroga il termine per l'affidamento degli interventi autorizzati con DM 1007/2017, previsto il 19 agosto 2019, e modifica alcuni piani regionali.
 

Antisismica nelle scuole: la storia del Piano

Ricordiamo che per interventi antisismici nelle scuole sono stati stanziati 1,058 miliardi di euro provieni dal Fondo Investimenti da 46 miliardi di euro, istituito dalla Legge di Bilancio 2017. Le risorse finanziano interventi di adeguamento sismico, o di nuova costruzione per la sostituzione degli edifici esistenti ove l'adeguamento risulti impossibile, interventi finalizzati all’ottenimento del certificato di agibilità delle strutture, interventi di messa in sicurezza resisi necessari a seguito delle indagini diagnostiche sui solai e sui controsoffitti e interventi per l’adeguamento dell’edificio scolastico alla normativa antincendio previa verifica statica e dinamica dell’edificio.
 
Le risorse sono state ripartite a dicembre 2017. Contestualmente il Miur ha pubblicato l’elenco dei Comuni beneficiari.
 
A febbraio 2018, con il DM 1007/2018 il Miur ha dettato le tempistiche da rispettare per non perdere i fondi assegnati. Il decreto ha stabilito che l’approvazione dei progetti esecutivi degli interventi e l’aggiudicazione almeno provvisoria dei lavori deve avvenire entro il 19 agosto 2019. Con l’ultimo decreto, però, tale termine è stato posticipato al 31 marzo 2020.
 

Adeguamento sismico scuole: modifica dei Piani regionali

Il decreto, inoltre, modifica i piani relativi alle Regioni Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte.
 
Mentre i piani relativi alle Regioni Lazio, Puglia, Sardegna e Sicilia sostituiscono integralmente i precedenti piani regionali.
 
Gli enti locali beneficiari dei finanziamenti sono autorizzati a richiedere l’erogazione dell’anticipazione fino ad un massimo del 20% dell’importo di finanziamento concesso, entro e non oltre il 31 agosto 2019.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Bonus Casa: li conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa