Carrello 0
FOCUS

Ventilatori e termoventilatori

di Alessandra Marra
Commenti 7772

Le soluzioni fisse, portatili e trasportabili per rinfrescare o riscaldare gli ambienti domestici

Commenti 7772
19/09/2019 – Per raffrescare o riscaldare ambienti domestici non è sempre necessario l’utilizzo di climatizzatori o termosifoni, soprattutto in quelle stagioni in cui la necessità di un ‘ausilio esterno’ si concentra in pochi momenti della giornata; in questi casi si può optare per ventilatori e termoventilatori.
 
Il ventilatore ha lo scopo di migliorare il raffrescamento di piccoli spazi grazie alla creazione di una corrente d’aria destinata all’aerazione o alla ventilazione diretta. È costituito da una girante a palette azionata da un motore, con l’eventuale aggiunta di un sistema di condotti attraverso i quali la corrente d’aria è convogliata in una determinata direzione.
 
Rispetto ad un condizionatore, il ventilatore non climatizza l’aria ma può avere alcuni vantaggi; ad esempio ha un consumo energetico minore, non crea grandi sbalzi termici e non necessita della pulizia dei filtri.
 
Particolari ventilatori, definiti termoventilatori, possono essere utilizzati per il riscaldamento che in questo caso avviene tramite resistenza elettrica di una serpentina che diffonde il calore nell’ambiente attraverso una ventola.
 

Ventilatori domestici

Quando il caldo inizia a farsi sentire la cosa più semplice ed immediata da fare è quella di accendere un ventilatore; pratici ed abbastanza economici i ventilatori consentono a tutti di godere del fresco venticello emesso dal vorticoso girare delle pale. Questo refrigerio è assolutamente innocuo in quanto viene prodotta una semplice ventilazione che fa evaporare il calore in eccesso che la nostra pelle trattiene quando il tasso di umidità è elevato, non vi è alcun trattamento dell’aria.
 
In commercio è possibile trovare diverse tipologie di ventilatori: da terra, a piantana, da tavolo, a parete, da soffitto. Un’altra interessante soluzione per rinfrescare gli ambienti e, contemporaneamente, illuminarli è costituita dal ventilatore a soffitto con illuminazione integrata.

 
Tra i ventilatori da soffitto c’è AIR di Boffi, con pala in legno stratificato con trattamento a cera d’api naturale e motore in alluminio e acciaio inox.

 
Un altro esempio è TWO 02 di Ceadesign assimilabile ad un oggetto d’arredamento per la ventilazione e la destratificazione dell’aria. All’efficienza del motore dedicato si unisce la comodità di controllo della centralina elettronica a cinque velocità.


Molte soluzioni a soffitto puntano ad integrarsi perfettamente negli ambienti, come JUST FAN di Faro Barcelona con un telaio di metallo stilizzato, ideale per ventilare superfici da 13 a 17,6 mq.

 
Chi cerca un’unica soluzione che racchiuda la funzione di lampadario e ventilatore, può optare per BLOW di LUCEPLAN, leggero ed essenziale muove l’aria a velocità regolabile e bassissima rumorosità.

 
Tra i ventilatori che purificano l’aria c’è PURE COOL TOWER di Dyson che automaticamente rileva particelle e gas, cattura il 99.95% delle particelle ultrafini, proietta e fa circolare l'aria grazie alla tecnologia Air Multiplier.
 

Chi sceglie ventilatori a colonna può optare per ARTIC TOWER di S & P Italia che ha 3 velocità, corpo oscillante, contenitore per deodorante da ambiente e maniglia per il trasporto.
 
Tra i ventilatori da terra c’è WIND L di Gervasoni con intrecci in giunchino tigrato da 220 Volt e potenza 25 Watt.

 
VENTILATORI DOMESTICI >> VEDI TUTTI

Termoventilatori
Il termoventilatore è elettrodomestico, generalmente di piccole dimensioni, utilissimo per riscaldare per breve tempo una stanza della casa. 

Tra i termoventilatore da parete, c’è FRAME BLOWER di CORDIVARI che può essere disposto sia in verticale che in orizzontale, diventando un inconfondibile elemento d’arredo, e caratterizzandosi per una grande efficienza unita alla massima attenzione per il risparmio energetico.

 
Chi preferisce termoventilatori portatili, posizionabili a terra o verticalmente, può optare per CALDOFAST di Vortice con un termostato ambiente che, quando impostato, mantiene la temperatura desiderata evitando sprechi di energia. La funzione antigelo accende automaticamente il termoventilatore quando la temperatura scende sotto i 5 °C.


Molti modelli uniscono la funzione di riscaldamento con quella di purificazione dell’aria; un esempio è ASTRO di Tubes Radiatori che contiene la tecnologia necessaria a svolgere, in maniera indipendente, due funzioni: riscaldamento ed igienizzazione. L'accensione e lo spegnimento, così come le funzioni e l'intensità del calore, possono essere regolati grazie ai tasti touch, posti sulla struttura, oppure attraverso un'applicazione per Android e IOS via Wi-Fi, operante all'interno dell'abitazione.


Tra i termoventilatori portatili piccoli e compatti c’è FLUO di OLIMPIA SPLENDID con maniglia ergonomica e vano alloggiamento cavo all’interno della macchina per una totale scomparsa del cavo; assicura un volume massimo riscaldabile di 60 m³.


Un altro esempio è il termoventilatore ceramico di VIGOR® che assicura caldo immediato, termostato regolabile e la possibilità di sola ventilazione.
 
TERMOVENTILATORI >> VEDI TUTTI
 
© Riproduzione riservata

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Manovra 2020, Decreto Clima, Bonus casa. Quali sono le misure più urgenti? Partecipa