Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
AZIENDE

Ruregold X Plaster, la soluzione evoluta per la messa in sicurezza dei solai

di Ruregold

Pratico, efficace, facile da posare e certificato nelle prestazioni: X Plaster è il sistema antisfondellamento dei solai

30/10/2019 - Il cosiddetto "sfondellamento", vale a dire il distacco e la successiva caduta delle cartelle inferiori dei blocchi di alleggerimento inseriti nei solai misti in laterocemento, è un fenomeno ben noto e che coinvolge molta edilizia, soprattutto civile, risalente agli anni del primo dopoguerra e fino agli anni ‘70, periodo storico in cui questa tecnica costruttiva è stata largamente utilizzata ma non sempre adottando gli accorgimenti e l'accuratezza esecutiva necessari a garantirne la durabilità.

Gli inconvenienti sono facilmente immaginabili, sia in termini di danni alle opere edili che di rischi per l'incolumità delle persone; gli interventi di ripristino, poi, possono risultare lunghi e laboriosi, e il loro successo non sempre garantito in quanto a sua volta influenzato da numerose variabili esecutive, sia in fase di preparazione del supporto che di messa in opera.

Per rispondere a tali problematiche Ruregold, azienda del Gruppo Laterlite leader nel settore dei sistemi per il rinforzo delle strutture in calcestruzzo e muratura, ha messo a punto X Plaster, sistema antisfondellamento specifico per la messa in sicurezza dei solai.
 
Di facile installazione, il sistema X Plaster è composto dal pannello Stucanet e dalla specifica malta da intonaco fibrorinforzata Plasterwall, leggera e traspirante, ideale per realizzare presidi antisfondellamento su tutti i tipi di solaio sia in interno che in esterno.
Il pannello Stucanet è costituito dalla rete metallica elettrosaldata Stucanet in acciaio galvanizzato o inossidabile (disponibile nelle versioni S, 80 e BM); nella trama della rete è intessuto un foglio di cartone preforato che funge da cassero a perdere e consente la posa diretta di un sottile strato di intonaco Plasterwall (20 mm circa), favorendone l’ottimale aderenza alla rete metallica grazie alla presenza dei fori. Il fissaggio meccanico del pannello Stucanet alla struttura portante orizzontale, operazione di pratica e semplice esecuzione, realizza un presidio antisfondellamento certificato; in alternativa a X Plaster può anche essere utilizzato il sistema Armanet, presidio antisfondellamento costituito dalla sola rete elettrosaldata Armanet fissata al supporto che può essere lasciato a vista, intonacato o rivestito con pannelli in cartongesso.   

La peculiarità del sistema X Plaster risiede nel fissaggio meccanico della rete al solaio che, a differenza di altre soluzioni, consente di realizzare una superficie planare pronta all'intonacatura finale senza dover rimuovere o preparare il supporto ammalorato, garantendo sicurezza per gli utilizzatori, semplicità e velocità di posa per l'impresa e una riduzione dei costi complessivi per la committenza. Come attestato da una approfondita campagna sperimentale svolta presso laboratori specializzati il sistema risulta completamente certificato dal punto di vista statico, meccanico e del comportamento al fuoco, e per la sua versatilità può essere impiegato anche per realizzare superfici complesse o rivestimenti architettonici.
 
Il sistema antisfondellamento X Plaster offre una serie di importanti vantaggi sia tecnici che esecutivi grazie al suo comportamento meccanico e alle prestazioni di resistenza al fuoco, leggerezza e traspirabilità.

X Plaster è infatti certificato al comportamento sotto carico di sfondellamento fino a 300 kg/m2 con varie distribuzioni dei punti di ancoraggio e rispetto alla possibilità di sospendere carichi (come luci ed altri elementi funzionali), e fino a 50 kg per singolo punto di appendimento. La presenza del foglio di cartone preforato all'interno della trama della rete rende il sistema ideale in presenza di supporti con ampie zone vuote lasciate dallo sfondellamento degli elementi in laterizio; l'applicazione dell'intonaco avviene infatti direttamente sul cartone fino a uno spessore di 2 cm senza alcuna necessità di preparare il supporto. X Plaster inoltre si adatta perfettamente a tutte le geometrie del supporto e ai vari tipi di solaio misti (SAP, CIREX, voltine e profilati), in funzione dei quali viene selezionato il sistema di fissaggio più idoneo.

Il sistema permette interventi non invasivi su edifici esistenti, potendo essere applicato senza dover rimuovere le finiture preesistenti previa verifica dell'integrità dei travetti o della cappa in calcestruzzo esistente, con un approccio conservativo e reversibile. E, non ultimo, all'insegna della massima salubrità degli ambienti: grazie alla natura ecocompatibile della sua formulazione la malta Plasterwall permette infatti i normali scambi termoigrometrici, garantendo una notevole permeabilità al vapore che non aggrava il fenomeno di degrado del calcestruzzo dei solai come avviene invece in caso di utilizzo di rivestimenti non traspiranti.

Massime, infine, anche le garanzie offerte da X Plaster dal punto di vista del comportamento in caso di incendio: il sistema ha infatti ottenuto presso laboratori ufficiali la certificazione di resistenza al fuoco REI 240 per applicazioni all'intradosso di solai in laterocemento di spessore 20+4 cm.  
 
RUREGOLD su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui