Network
Pubblica i tuoi prodotti
Il Design nelle Dimore
EVENTI

Il Design nelle Dimore

La prima tappa a Villa Cipressi è un omaggio a Pio Manzù

09/10/2019 - Il Design nelle Dimore è un progetto innovativo che si propone di suscitare propositive reazioni volte alla riscoperta del genius loci lombardo, tramite il dialogo di aziende di fama internazionale che presenteranno la loro miglior produzione in siti storici diffusi sul territorio della nostra Regione. Di volta in volta un designer afferente all’azienda sarà invitato a collocare i propri prodotti realizzati e riconoscibili all’interno di una dimora storica e significativa per la città prescelta, prevedendo inoltre un progetto di allestimento con supporti iconici multimediali, con la collaborazione di un curatore, fatto di rimandi visivi e formali capaci di mutare la percezione che l’osservatore ha dello spazio circostante, al fine di mettere in luce i legami sottesi e inattesi tra il luogo e l’oggetto esposto.

Per ogni sede è previsto un momento di aggregazione e dialogo che, attraverso una visita guidata del sito, permetterà al visitatore di comprendere le ragioni alla base dell’intervento, diventando anche occasione per immergersi in una esperienza contemplativa, personale e collettiva.
Il fine ultimo del progetto è da ricercare nella volontà di far emergere una comunicazione diretta ed emotiva che metta in relazione tutte le implicazioni spazio-temporali che legano tra loro i diversi luoghi dell’oggi e del passato. Dialogo attivo volto a generare stupore e riscoperta della storia attraverso la contemporaneità.
Fondamentale in questa operazione la collaborazione con le più importanti aziende di design di fama internazionale che, con il loro sostegno al progetto, daranno lustro e attenzione ai tesori architettonici di cui la Lombardia è ricca, concorrendo ad una continua riscoperta e rivalutazione del patrimonio culturale che da locale diventerà internazionale grazie alla folta rete di contatti e canali di diffusione, gestiti da un apposito ufficio stampa che agirà anche da coordinatore con quelli specifici delle diverse realtà aziendali parti dell’iniziativa.

La prima tappa di presentazione del progetto Il Design nelle Dimore prevede l’allestimento nei preziosi spazi di Villa Cipressi a Varenna (LC), di una serie ambienti dedicati ai lavori di design di Pio Manzù (1939-1969) prodotti da Alessi, Alias, Flos e Kartell. L’esposizione è un omaggio al grande designer proprio nell’anno in cui ricorre il doppio anniversario dell’ottantesimo dalla sua nascita e del cinquantesimo dalla sua prematura scomparsa, e si propone di valorizzare l’aspetto estremamente contemporaneo e innovativo della sua produzione avendo operato nei decenni che hanno segnato il passaggio dalla modernità alla nostra più genuina e colta contemporaneità.

Location
Villa Cipressi, Varenna
Villa Cipressi a partire dagli anni Ottanta del Novecento diventa di proprietà del Comune di Varenna il quale avvia una serie di attività culturali identificandola, insieme all’adiacente Villa Monastero, come polo e centro studi in cui svolgere convegni e congressi.
La Villa si erge in una posizione panoramica ed è composta da un complesso di edifici costruiti tra i secc. XV e XIX, con aspetti architettonici che spaziano dal tardo Rinascimento fino ai successivi apporti in stile neoclassico, rintracciabili soprattutto sulle facciate.
Il parco di Villa Cipressi lambisce il lago con i suoi incantevoli giardini: filari di cipressi si susseguono a terrazze degradanti ricche di fiori e piante mediterranee ed esotiche, in un percorso green all’insegna di una sensorialità unica nel suo genere e ormai riconosciuta a livello internazionale.

Designer
Pio Manzù (Milano, 1939 – Brandizzo, 1969)
Figlio dello scultore Giacomo Manzù, si laurea alla Hochschule für Gestaltung di Ulm. Dal 1967 è consulente alla Fiat, per la quale realizza il City Taxi, l’Autobianchi Coupé e la Fiat 127. Si dedica al design di oggetti come Cronotime, prodotto dalla Ritz Italora, la lampada Parentesi per Flos, il Portaoggetti da scrivania per Kartell e la “poltrona fisiologica”, progettata nel 1967 per La Rinascente ed editata da Alias. Pio Manzù fu autentico pioniere dell’ergonomia grazie al rigore progettuale e alla padronanza delle tecnologie.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Crediti Formativi Professionali, li hai conseguiti tutti? Leggi i risultati