Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Dalla Pubblica Amministrazione nuovo concorso per 2.022 tecnici
PROFESSIONE Dalla Pubblica Amministrazione nuovo concorso per 2.022 tecnici
AMBIENTE

Mobilità sostenibile, le città si tingono di green

di Paola Mammarella

Le stazioni ridisegnano l’architettura urbana all’insegna della bellezza e dell’efficienza energetica

Vedi Aggiornamento del 21/04/2020
25/11/2019 – Da Nord a Sud dell’Europa, architettura e mobilità sostenibile sono sempre più connesse. Spazi urbani vengono ridisegnati, le stazioni diventano spazi di aggregazione e da “non luoghi” si trasformano in punti di riferimento per le città.
 
Legambiente, nel corso del convegno “L’architettura della nuova mobilità”, organizzato nei giorni scorsi in collaborazione con Ferrovie dello Stato, ha raccontato l’esperienza di alcune città molto diverse tra loro.
 

Scalo Farini e San Cristoforo, Milano

Verde e sostenibilità sono il cuore del progetto per la riqualificazione delle aree che sorgono intorno a scali ferroviari dismessi. Il concorso, lanciato a ottobre 2018, è stato vinto da OMA e Laboratorio Permanente. L’iniziativa si inserisce nell’Accordo di Programma sottoscritto nel 2017 dal Comune di Milano, Regione Lombardia, Ferrovie dello Stato Italiane (con Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani) e COIMA SGR.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: https://oma.eu/projects/scalo-farini
 

Stazione di Delft, Paesi Bassi

Questa stazione, progettata da Mecanoo Architecten, unisce passato, presente e futuro regalando ai viaggiatori un “piccolo viaggio nella storia”. 
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: Archilovers

Il soffitto è composto da una fitta sequenza di strisce ondulate su cui è riportata un’enorme mappa antica della città, risalente al 1877, nei colori del bianco e del celebre ‘azzurro di Delft’.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: Archilovers
 

Stazione Pasila, Helsinki – Finlandia

Il progetto, presentato dallo studio Cino Zucchi Architetti, mira alla sostenibilità ambientale e alla riduzione del traffico. Prevede un nucleo ad alta densità urbana, dotato di molteplici funzioni e in prossimità del nodo di trasporto pubblico.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: Archilovers ©Cino Zucchi Architetti
 

Stazione Toledo, Napoli

Progettata dall'architetto spagnolo Óscar Tusquets, questa stazione nel 2013 ha vinto il premio Emirates leaf international award come “Public building of the year” e nel 2015 il premio “International Tunnelling Association”.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: Archilovers - Luciano Romano
 

Stazione Napoli Afragola

La stazione porta la firma di Zaha Hadid. Si inserisce nel parco naturalistico-tecnologico mirato alla riqualificazione e valorizzazione dell'area con laboratori ad alta tecnologia, centri per la sperimentazione agricola, attrezzature per lo sport e un centro espositivo.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: Archilovers - Hufton+Crow
 

Scambiologico, Potenza

Dall’intesa sottoscritta da Legambiente, Ferrovie dello Stato Italiane e Rete Ferroviaria Italiana è nato Scambiologico. L’ex scalo merci  annesso alla stazione Potenza Superiore, prima in stato di abbandono, è stato riqualificato. 
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: scambiologico.it

Si è trasformato da non luogo ad aggregatore per la città.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: scambiologico.it
 

Stazione FAL Matera Centrale

Ai casi presi come riferimento da Legambiente, aggiungiamo la stazione di Matera, capitale europea della cultura 2019. La struttura, riqualificata grazie al progetto dello Studio Stefano Boeri Architetti, è fresca di inaugurazione e può essere considerata una “porta” della città.
Mobilità sostenibile, le città si tingono di green Foto: Archilovers - Guoyin Jiang
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa