Network
Pubblica i tuoi prodotti
ANTINCENDIO

Prevenzione incendi, in vigore nuove modifiche al Codice

di Alessandra Marra

Novità su vie di esodo, soluzioni progettuali, gestione delle emergenze, aree a rischio specifico e vani ascensori

Vedi Aggiornamento del 07/11/2019
Commenti 3062
05/11/2019 – Prosegue il percorso di aggiornamento delle disposizioni tecniche in materia di prevenzione incendi sulla base dei più aggiornati standard internazionali. È stato, infatti, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il DM 18 ottobre 2019 che sostituisce integralmente alcune sezioni dell’allegato 1 al Codice di Prevenzione Incendi (DM 3 agosto 2015).
 
Questa modifica del Codice di prevenzione incendi, che revisiona completamente la Regola Tecnica Orizzontale (RTO), è entrata in vigore il 1° novembre scorso.
 

Prevenzione incendi: ecco le nuove modifiche

Il decreto introduce novità relative a termini, definizioni e simboli grafici; inoltre, sono stati modificate alcune procedure relative a distanze e dislivelli, compartimenti ed vie di esodo.
 
Anche la strategia generale di prevenzione incendi è stata modificata, ponendo l’attenzione sulle soluzioni progettuali, sulla resistenza al fuoco e sulla gestione delle emergenze.
 
Le novità sulle ‘Regole tecniche verticali’ riguardano le aree a rischio specifico, le aree a rischio per atmosfere esplosive e i vani degli ascensori.
 
Infine, è stata aggiornata la parte relativa alla metodologia per l’ingegneria della sicurezza antincendio.
 

Antincendio: le precedenti modifiche al Codice

Ricordiamo che dallo scorso 20 ottobre sono in vigore anche le modifiche introdotte al Codice di prevenzione incendi dal Decreto 12 aprile 2019.
 
Tali modifiche hanno ampliato l’elenco delle attività, senza regole tecniche verticali, ricomprese nell'allegato I del DPR 151/2011 a cui applicare le modalità di progettazione del Codice di prevenzione incendi e modificato la disciplina del ‘doppio binario’.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Crediti Formativi Professionali, li hai conseguiti tutti? Partecipa