Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus ristrutturazioni, come funziona la detrazione se varia il numero delle unità immobiliari?
NORMATIVA Bonus ristrutturazioni, come funziona la detrazione se varia il numero delle unità immobiliari?
ARCHITETTURA

BIG firma la nuova porta di accesso a CityLife

Aria, luce, verde e spazi aperti: un progetto pensato per le persone e per la città

19/11/2019 - CityLife ha presentato il nuovo progetto che segna l’avvio della fase di completamento del quartiere: un grande portale di accesso a CityLife lungo l’asse Domodossola. Il progetto, selezionato a seguito di una gara internazionale fra importanti studi di progettazione e architettura, è firmato dallo studio BIG - Bjarke Ingels Group.

CityLife Milan prevede la realizzazione di due edifici, uniti da una copertura a portico che, incorniciando le tre torri esistenti senza competere con queste in altezza, definirà un nuovo portale di accesso a CityLife da nord, attraverso un’estesa area verde che andrà ad arricchire ulteriormente la vivibilità del quartiere e costituirà un nuovo elemento di restituzione alla città di Milano.

Un progetto pensato per le persone, che crea una interconnessione tra gli spazi privati e quelli pubblici. La copertura non sarà semplicemente un elemento di collegamento strutturale tra i due edifici, ma andrà a definire uno spazio pubblico coperto arricchito da arredo urbano e da spazi verdi, fruibile tutto l’anno.

L’intervento architettonico è stato pensato per essere permeabile e integrarsi appieno nel quartiere, partendo dallo spazio e dal contesto esistente. La nuova porta di CityLife si integra con le aree urbane, le strade e la viabilità esistente, creando un continuum tra il quartiere e la città.

Il nuovo edificio si svilupperà su una superficie (SLP) di 53.500 metri quadri, per una lunghezza di oltre 200 metri, con una caratteristica struttura a portico che nel suo punto più stretto avrà una larghezza di 18 metri. I piani dell’edificio, con soffitti alti 3 metri per consentire l’accesso di una grande quantità di luce naturale grazie ad una facciata continua, caratterizzata da trasparenza e luminosità, si affacceranno sia sulla città che su due ampi cortili privati. Nella parte più alta, gli edifici saranno infine completati da terrazze a cascata adibite a spazi polifunzionali con uno spettacolare panorama.

Il building sarà destinato ad uso uffici: a valle del progetto esecutivo, si prevede che i lavori inizieranno nel corso del 2021 e si concluderanno nel 2023.
In parallelo con la costruzione dell’ultimo lotto residenziale su via Spinola, il nuovo progetto rappresenta il completamento di CityLife, che diventa così uno dei principali business districts in Europa, in un insieme articolato e bilanciato di funzioni pubbliche e private fra residenze, uffici, negozi e aree verdi.
Dalla sua nascita ad oggi, CityLife si è affermata come una delle principali «nuove centralità urbane» di Milano, un quartiere caratterizzato da sostenibilità, qualità della vita e servizi, uno dei maggiori esempi in Italia di rinnovamento e di rigenerazione urbana.

 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui