Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Condominio, cosa far asseverare dal tecnico per ottenere l’ecobonus?
RISPARMIO ENERGETICO Condominio, cosa far asseverare dal tecnico per ottenere l’ecobonus?
CONCORSI

Una nuova piazza per San Donato Milanese

Al via il concorso di progettazione internazionale per per riqualificazione e rifunzionalizzazione di Piazza della Pieve

15/11/2019 - Il Comune di San Donato Milanese (MI) bandisce sulla piattaforma web e bando tipo #concorrimi dell’Ordine Architetti Milano un concorso di progettazione internazionale a un singolo grado per la riqualificazione e l’apertura a nuove funzioni della Piazza della Pieve.

Obiettivo primo di attuazione, per necessità e tempistiche, è la parziale rifunzionalizzazione della Piazza della Pieve, che, secondo gli obiettivi dell’amministrazione, dovrà ospitare il mercato rionale settimanale (95 posteggi, con relativi sottoservizi). La spesa massima è fissata in € 900.000 i.i., l’importo opere è pari a € 700.000 i.e..
 
L’altro ambito di intervento previsto è relativo all’indicazione ideativa di nuove modalità di fruizione e connessione territoriale della piazza, per riportarla al centro della città, restituendo ai sandonatesi un luogo di vita, incontro e socialità.
 
In coerenza con le Linee guida di indirizzo della Variante al PGT, il bando mira a migliorare la qualità dello spazio pubblico e a valorizzarlo, facendone punto di riferimento della coesione sociale potenziandone il sistema delle aree verdi, sportive e culturali. Questa visione è il frutto di un percorso partecipativo che ha coinvolto gli stakeholder che gravitano attorno all’area di intervento, dalla parrocchia alla associazioni (professionali, imprenditoriali, sociali).
 
“Il 44° #concorrimi – commentano dall’Ordine Architetti Milano – ancora una volta s’innesta come passo conclusivo in un percorso virtuoso di un’amministrazione pubblica che intende concretizzare progetti e visioni di rigenerazione urbana. Nello specifico, nel processo di variante del PGT e in piena coerenza con esso, il Comune intende restituire alla città un suo fulcro storico”.
 
Il termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali è il 24 gennaio 2020.
 
Il vincitore riceverà un premio di € 6.000, il secondo di € 2.000, il terzo di € 1.000. Al quarto e al quinto sarà corrisposto un rimborso spese di € 500.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui