Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus facciate 90% solo per centri storici e zone B
NORMATIVA Bonus facciate 90% solo per centri storici e zone B
NORMATIVA

L’impresa non paga i contributi ai dipendenti? Il committente è sempre responsabile

di Paola Mammarella

Cassazione: il committente deve selezionare imprese affidabili ed esercitare un adeguato controllo sui lavoratori

Commenti 11009
Foto: NejroN © 123RF.com
30/10/2019 – In caso di mancato versamento dei contributi ai lavoratori, il committente è sempre chiamato in causa. Con la sentenza 27382/2019, la Corte di Cassazione ha affermato che vige sempre la responsabilità solidale a carico del committente, anche quando l’impresa cui ha affidato l’incarico ha subappaltato i lavori a insaputa del committente e violando il contratto in cui era espressamente previsto il divieto di subappalto.
 

Responsabilità solidale e subappalto, il caso

I giudici si sono pronunciati sul caso di un committente che aveva stipulato con un’impresa un contratto per la realizzazione di alcuni lavori. Il contratto escludeva la possibilità del subappalto, ma l’impresa aveva comunque affidato alcune lavorazioni ad un’altra società senza informare il committente.
 
Successivamente, era emerso che l’impresa subaffidataria non aveva versato i contributi dovuti ai lavoratori. L’Istituto nazionale per la previdenza sociale (Inps) aveva quindi chiamato in causa il committente in virtù del principio della responsabilità solidale.
 
Il committente riteneva però di essere estraneo alla questione dato che il subappalto era avvenuto violando il contratto stipulato con l’impresa.
 

Responsabilità solidale e subappalto vietato dal contratto

La Cassazione ha invece confermato la responsabilità solidale del committente, anche nel caso in cui il subappalto sia avvenuto in modo illegittimo.
 
Secondo i giudici, l’obiettivo del principio della responsabilità solidale è far sì che il committente selezioni in modo attento le imprese più affidabili e controlli i lavoratori impiegati. I giudici hanno quindi concluso che se il committente avesse svolto i controlli dovuti, si sarebbe accorto che i lavoratori non erano dipendenti dell’impresa con cui aveva stipulato il contratto, ma di un’altra. Per questi motivi la Cassazione ha respinto il ricorso del committente.
 

Responsabilità solidale negli appalti

Ricordiamo che nel 2017 la normativa sulla responsabilità solidale negli appalti è parzialmente cambiata. Prima, in  base all’articolo 29 del D.lgs. 276/2003 (Riforma Biagi), su appaltatore e committente imprenditore o datore di lavoro incombeva il regime della responsabilità solidale. I due soggetti erano cioè tenuti a pagare i crediti da lavoro, i contributi previdenziali e assicurativi maturati dal personale impiegato nell’appalto e dai lavoratori autonomi. Esisteva inoltre il meccanismo processuale della preventiva escussione dell’appaltatore. Il committente poteva chiedere che fosse l’appaltatore, cioè il responsabile dei mancati pagamenti o versamenti nei confronti dei lavoratori, a dover pagare per primo.
 
Poi, con la legge del 2017 sul lavoro accessorio e la modifica della responsabilità solidale negli appalti, il meccanismo della preventiva escussione dell’appaltatore è stato abrogato. Il committente deve quindi condurre un controllo rigoroso sull’impresa a cui affida un appalto.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Per. Ind. Enrico Salvini

Sono un progettista quando ci sono lavori i non addetti non possono entrare in cantiere dalla progettazione all'esecuzione obbligatoriamente il committente persona non abilitata qualificata ecc deve obbligatoriamente affidarsi a professionsiti e imprese mi spiegate allor ase non è competente ed abiliattao ad essere responsabile dei lavori e dei pagamenti se lui li effettua regolarmente poi il datore di lavoro non paga i dipendenti ? magistratura assurda. creto è che il committente deve affidarsi a ditta seria ma che armi ha in mano per valutarla ? il durc e l'escrizione alla cciaa ecc ed il passaparola sono sufficienti ? la magistratura ed i polititi devono smettere di fare tantissime leggi peraltro incomprensibili interpretative e contrastanti ne occorrono poche e buone e che abroghino quelle vecchie facendo per ogni settore un riordino e ccorpamento a cui riferirsi un testo unico vero e proprio.

thumb profile
Per. Ind. Enrico Salvini

Sono un progettista quando ci sono lavori i non addetti non possono entrare in cantiere dalla progettazione all'esecuzione obbligatoriamente il committente persona non abilitata qualificata ecc deve obbligatoriamente affidarsi a professionsiti e imprese mi spiegate allor ase non è competente ed abiliattao ad essere responsabile dei lavori e dei pagamenti se lui li effettua regolarmente poi il datore di lavoro non paga i dipendenti ? magistratura assurda. creto è che il committente deve affidarsi a ditta seria ma che armi ha in mano per valutarla ? il durc e l'escrizione alla cciaa ecc ed il passaparola sono sufficienti ? la magistratura ed i polititi devono smettere di fare tantissime leggi peraltro incomprensibili interpretative e contrastanti ne occorrono poche e buone e che abroghino quelle vecchie facendo per ogni settore un riordino e ccorpamento a cui riferirsi un testo unico vero e proprio.

thumb profile
Per. Ind. Enrico Salvini

Sono un progettista quando ci sono lavori i non addetti non possono entrare in cantiere dalla progettazione all'esecuzione obbligatoriamente il committente persona non abilitata qualificata ecc deve obbligatoriamente affidarsi a professionsiti e imprese mi spiegate allor ase non è competente ed abiliattao ad essere responsabile dei lavori e dei pagamenti se lui li effettua regolarmente poi il datore di lavoro non paga i dipendenti ? magistratura assurda. creto è che il committente deve affidarsi a ditta seria ma che armi ha in mano per valutarla ? il durc e l'escrizione alla cciaa ecc ed il passaparola sono sufficienti ? la magistratura ed i polititi devono smettere di fare tantissime leggi peraltro incomprensibili interpretative e contrastanti ne occorrono poche e buone e che abroghino quelle vecchie facendo per ogni settore un riordino e ccorpamento a cui riferirsi un testo unico vero e proprio.

thumb profile
Per. Ind. Enrico Salvini

Sono un progettista quando ci sono lavori i non addetti non possono entrare in cantiere dalla progettazione all'esecuzione obbligatoriamente il committente persona non abilitata qualificata ecc deve obbligatoriamente affidarsi a professionsiti e imprese mi spiegate allor ase non è competente ed abiliattao ad essere responsabile dei lavori e dei pagamenti se lui li effettua regolarmente poi il datore di lavoro non paga i dipendenti ? magistratura assurda. creto è che il committente deve affidarsi a ditta seria ma che armi ha in mano per valutarla ? il durc e l'escrizione alla cciaa ecc ed il passaparola sono sufficienti ? la magistratura ed i polititi devono smettere di fare tantissime leggi peraltro incomprensibili interpretative e contrastanti ne occorrono poche e buone e che abroghino quelle vecchie facendo per ogni settore un riordino e ccorpamento a cui riferirsi un testo unico vero e proprio.

thumb profile
Per. Ind. Enrico Salvini

Sono un progettista quando ci sono lavori i non addetti non possono entrare in cantiere dalla progettazione all'esecuzione obbligatoriamente il committente persona non abilitata qualificata ecc deve obbligatoriamente affidarsi a professionsiti e imprese mi spiegate allor ase non è competente ed abiliattao ad essere responsabile dei lavori e dei pagamenti se lui li effettua regolarmente poi il datore di lavoro non paga i dipendenti ? magistratura assurda. creto è che il committente deve affidarsi a ditta seria ma che armi ha in mano per valutarla ? il durc e l'escrizione alla cciaa ecc ed il passaparola sono sufficienti ? la magistratura ed i polititi devono smettere di fare tantissime leggi peraltro incomprensibili interpretative e contrastanti ne occorrono poche e buone e che abroghino quelle vecchie facendo per ogni settore un riordino e ccorpamento a cui riferirsi un testo unico vero e proprio.


x Sondaggi Edilportale
Bonus Casa: li conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa