Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Concorso per 120 ingegneri e geologi al MIMS, pubblicato il bando
PROFESSIONE Concorso per 120 ingegneri e geologi al MIMS, pubblicato il bando
AMBIENTE

Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica

di Paola Mammarella

Nati per favorire la meditazione, oggi fanno parte di percorsi naturalistici e conservano intatto il loro fascino

Vedi Aggiornamento del 03/06/2021
Commenti 4665
09/12/2019 – Sono strutture antichissime, capolavori dell’ingegneria e dell’architettura che da secoli sfidano le forze della natura. Arroccati sulle montagne o nascosti tra le caverne, gli eremi da luoghi isolati si sono trasformati in attrazioni turistiche, all’interno di percorsi naturalistici, dove è ancora possibile trascorrere momenti di pace.
 
Eccone alcuni in Italia
 

Eremo di San Bartolomeo in Legio, Roccamorice - Pescara

Si trova sulla Majella e le sue origini sono anteriori all’XI secolo. La cappella e gli altri vani sono stati scavati nella roccia.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Lucadideo [CC BY-SA 4.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)]
 

Eremo delle Carceri, Assisi - Perugia

In questo eremo si riunivano a pregare e meditare San Francesco e i suoi discepoli.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Wikipedia


La struttura, come la si può vedere oggi, è il frutto di lavori di ampliamento realizzati dal 1400.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: pizzodisvevo [CC BY-SA 2.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0)]
 

Eremo di Calomini, Vergemoli - Lucca

Il nucleo originario risale al XII secolo. La struttura iniziale, scavata nella roccia, è stata poi completata da una cappella costruita nel punto in cui, per due volte, è stata ritrovata una statua della Madonna sparita dalla chiesa del vicino borgo.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Giovanni Sighele [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)]
 

Eremo di Santa Caterina del Sasso, Leggiuno - Varese

Il monastero sorge a strapiombo sul Lago Maggiore. La sua costruzione iniziò nel XII secolo quando un mercante, scampato ad un naufragio durante la traversata del lago, fece un voto a Santa Caterina promettendo che se si fosse salvato si sarebbe ritirato nel monastero.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Markus Bernet – Wikipedia
 

Eremo di Santa Maria Infra Saxa, Genga - Ancona

Le prime testimonianze dell’esistenza di questo eremo risalgono al 1029. Gli ambienti sono stati realizzati nelle grotte o direttamente scavati nella roccia.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Alicudiderivative work: Hic et nunc [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]
 

Eremo di San Colombano, Trambileno, Trento

Questo luogo è stato frequentato dagli eremiti, che sfruttavano le cavità naturali delle rocce, fin da prima dell’anno 1000. La costruzione della prima chiesa è databile tra il X e l’XI secolo. Da allora sfida la gravità aggrappata alla montagna.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Gmahlert 24 September 2005 [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)]
 

Eremo di Bismantova, Castelnovo ne' Monti - Reggio Emilia

Decisamene più “giovane” questo eremo, eretto nel 1600, e incastonato nella roccia. Per realizzare lavori di consolidamento e messa in sicurezza dopo una frana, è stato donato al Parco Nazionale dell'Appennino tosco emiliano e trasformato in centro di documentazione.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: Paolo da Reggio [Public domain]
 

Eremo di Camaldoli, Poppi - Arezzo

Fondato nell’XI secolo, svolge ancora la sua funzione di luogo di ritiro per la meditazione e la preghiera. Qui, nel 1943, è stato scritto il Codice di Camaldoli, che ha ispirato l’attività della Democrazia Cristiana nel secondo dopoguerra. Per non insospettire il regime Fascista, i lavori ebbero luogo durante una delle “Settimane di teologia per laici”. Tra gli intellettuali che presero parte al progetto c’era Aldo Moro.
Eremi, i luoghi isolati che sfidano le leggi della fisica Foto: www.camaldoli.it
 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui