Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Testo Unico Edilizia, ecco il testo aggiornato
NORMATIVA Testo Unico Edilizia, ecco il testo aggiornato
AZIENDE

Cantieri importanti, investimenti, ricerca e sviluppo, responsabilità sociale d’impresa: il 2019 di IPM Italia

di IPM Italia

24/01/2020 - La recente collaborazione con lo studio di architettura Zaha Hadid Architects, che ha scelto IPM Italia per la realizzazione della pavimentazione esterna dell’omonimo complesso Residenze Hadid, sito in Milano CityLife (che si aggiunge alle altre importanti collaborazioni con Studi ed Architetti di fama internazionale come Renzo Piano, Arata Isozaki, Studio Amati, Fuksas, Piuarch e Chapman Taylor per citarne alcuni), il fatturato 2019 che si attesta su circa 9 milioni di € e un gruppo di lavoro coeso che vede impegnate stabilmente circa 50 persone tra azienda e comparto commerciale chiudono il 2019 di IPM Italia, www.ipmitalia.it, oggi tra i maggiori produttori di pavimenti continui in resina per indoor ed in graniglia naturale per outdoor.
 
Obiettivi quindi raggiunti in termini di crescita e sviluppo, a conferma di una strategia imprenditoriale oculata e molto precisa che prevede nel 2020 ulteriori ambiziosi obiettivi di posizionamento, consolidamento e nuove iniziative come spiega Andrea Penati, Direttore Tecnico e Commerciale di IPM Italia:
Il passaggio ad azienda di riferimento nel settore delle pavimentazioni è stato e continua a essere frutto della collaborazione di tutti i comparti aziendali. Siamo da sempre molto attenti a recepire le richieste del mercato e ad anticiparle con nuovi sviluppi e formulazioni che possono offrire efficienza, velocità e risposte concrete a specifiche esigenze di pavimentazione. In questa direzione vanno ad esempio il nuovo sistema IPM Color Flake, presentato in anteprima a SIMEI e la nuova divisione IPM Marine, specificatamente dedicata alle necessità di pavimentazione delle aree portuali e che presenteremo nel 2020: significa per noi lavorare alla personalizzazione dei nostri sistemi per rispondere in modo sempre più concreto a mercati differenti”.

Presentato in anteprima a SIMEI 2019, IPM Color Flake è il nuovo sistema epossidico multistrato decorativo con piccole scaglie colorate inglobate: già stato scelto da diverse realtà industriali, risulta perfetto per il settore alimentare, meccanico, farmaceutico e contract.
Dalle Residenze Hadid in CityLife - Milano ad Adige SPA: un anno di cantieri importanti.

IPM Italia nel 2019 ha lavorato su progetti e cantieri importanti in settori industriali molto diversi tra loro. Oltre alle Residenze Hadid, cantiere concluso nell’autunno 2019, tra le referenze più significative dell’anno scorso per IPM Italia ci sono aziende del settore vinicolo e alimentare con i progetti per la Cantina di Bolzano, Zappellon Prodotti Caseari, Hambù e Birreria Pedavena, del settore industriale con il capannone di 11.000 metri quadrati per Adige Spa e Axel Elettronica; del conciario con il progetto per la Conceria La Patrie. E ancora del settore retail, DESPAR o il settore contract con il progetto completo per Metalworks che ha visto l’azienda impegnata in tutti gli ambienti lavorativi della nuova sede.

Non solo indoor per IPM Italia, che affianca alle pavimentazioni in resina sistemi per outdoor registrati come IPM GeoDrena® (scelto ad esempio per CityLife) e soluzioni con destinazione d’uso più specifiche, come le pavimentazioni antitrauma per le aree gioco dei più piccoli e quelle per le piste ciclabili e le aree sportive.

Grazie alla partnership con aziende internazionali è nata nel 2019 anche IPM Green Paving Line, la linea di prodotti per il controllo delle polveri e del ghiaccio su strade bianche.

Soluzioni sempre nell’ottica dell’uso di materiali eco-compatibili: la sostenibilità, il rispetto dell’ambiente, la sicurezza e la salute sono un valore portante per IPM Italia, che opera secondo un sistema qualità, ambiente e sicurezza Certificato UNI EN ISO, dispone di attestazione SOA in Categoria OS6 ed è socia del Green Building Council, che promuove la cultura dell’edilizia sostenibile.
Lavoro intenso nell’ambito della ricerca e sviluppo e nella gestione cantieri, ma non solo. “Puntiamo da sempre ad una relazione proficua e diretta con il cliente e sappiamo bene quanto sia importante e cruciale la gestione e l’assistenza in fase di pre e post-vendita. Lo è sempre di più con l’avvento del digital, che anche nel settore dell’edilizia impone regole, contenuti e criteri di risposta veloci, puntuali e adeguati”, prosegue Penati.

Attività di Comunicazione e Marketing al centro: la sponsorizzazione del Monza Calcio, le fiere e l’ottimizzazione dei canali online.
Nel 2019 IPM Italia ha avviato una strategia di marketing che vede sull’online una presenza attiva e ottimizzata grazie al nuovo sito responsive e alla collaborazione con i più importanti editori di settore, oltre alla messa a punto del nuovo CRM che, integrato con i diversi canali aziendali, permette all’azienda l’ottimizzazione dei processi e una maggior connessione con l’area commerciale. Forte attenzione anche all’offline e al territorio per IPM Italia, che nel 2020 sarà presente a My Plant & Garden, ad Enolitech e a uno degli eventi più importanti della Triennale di Milano.

Importantissima l’azione di Responsabilità Sociale d’Impresa 2020 che si protrarrà nel tempo. A supporto infatti delle attività economiche, sportive e sociali del territorio in cui si trova la sede IPM Italia (la provincia di Monza e Brianza) l’azienda ha scelto di diventare Bronze Sponsor del Monza Calcio.

Lo sport è uno strumento di conversazione trasversale, di larghissimo consumo e capace di appassionare il pubblico con straordinari livelli di coinvolgimento. Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa: per noi, scegliere il Monza Calcio significa avvicinarsi sempre più al territorio in cui operiamo da quasi 40 anni, e condividere la sana passione per questo sport e questa squadra”, conclude Andrea Penati.

IPM Italia su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, si parte col piede giusto? Leggi i risultati