Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus facciate: ammessi privati, imprese e professionisti non forfetari
NORMATIVA Bonus facciate: ammessi privati, imprese e professionisti non forfetari
PROGETTAZIONE

Colonnine elettriche di ricarica, dal CNPI la guida per realizzarle

di Alessandra Marra

I Periti industriali spiegano ai professionisti quali adempimenti normativi rispettare e quali incentivi sfruttare

Commenti 4909
Foto: Mike Flippo ©123RF.com
06/02/2020 – Quali requisiti devono assicurare le colonnine di ricarica elettriche? Quali adempimenti normativi e fiscali deve rispettare il professionista che si occupa della loro realizzazione? Quali opportunità possono derivare dall’installazione delle infrastrutture di ricarica e dalla mobilità elettrica?
 
A questi e ad altri interrogativi risponde il Consiglio Nazionale Periti Industriali (CNPI) nella guida “Infrastruttura di ricarica di veicoli elettrici” in cui vuole fornire un primo contributo concreto a tutti quei professionisti chiamati a progettare, realizzare e fare manutenzione ad un’infrastruttura di ricarica elettrica per auto, bici e moto. 
 
 

Colonnine di ricarica elettriche: il quadro normativo per realizzarle

La guida precisa che le stazioni di ricarica per veicoli elettrici, essendo infrastrutture complesse dal punto di vista tecnologico, devono rispondere a severi requisiti dal punto di vista della funzionalità, delle prestazioni operative, dell’affidabilità e della sicurezza.
 
La guida, dopo aver sintetizzato il quadro normativo comunitario e nazionale, elenca le disposizioni a cui devono sottostare i professionisti. Ad esempio, spiega le implicazioni dell’obbligo di accatastare il posto auto dove è posizionata l'infrastruttura di ricarica di veicoli elettrici e l’obbligo di trasmissione delle informazioni sull’infrastruttura di ricarica di veicoli elettrici al Sistema Informativo Nazionale Federato delle Infrastrutture (SINFI).
 
Inoltre, segnala i casi di obbligo di segnalazione certificata di inizio attività e le norme da rispettare per rispettare la normativa antincendio.  
 
Infine, la Guida spiega come effettuare la progettazione e l’installazione di impianti elettrici e di telecomunicazioni, anche alla luce delle norme tecniche IEC E CEI.
 
Il vademecum, però, non fa alcun riferimento alle novità in arrivo con il  decreto che recepisce nell’ordinamento italiano la Direttiva 2018/844/UE sull’efficienza energetica. Tale decreto modificherà gli obblighi sull’installazione di colonnine elettriche in edifici residenziali e non.
 
 

Mobilità elettrica: il quadro fiscale

La Guida elenca anche le norme fiscali da sfruttare quando si realizza una nuova infrastruttura di ricarica di veicoli elettrici.
 
I Periti spiegano come usufruire del credito di imposta del 50% per le spese sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021 per l’acquisto di una infrastruttura di ricarica di mezzi elettrici.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Architetture e cantieri in Liguria, quali scenari si aprono? Partecipa