Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, è agevolabile la ricostruzione del muro di contenimento?
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, è agevolabile la ricostruzione del muro di contenimento?
AZIENDE

Isolamento acustico certificato con Lecablocco Fonoisolante di ANPEL

di ANPEL

Una soluzione pratica e affidabile, attestata da centinaia di sperimentazioni

04/02/2020 - Il comfort acustico è divenuto elemento sempre più centrale di un'edilizia di qualità, tanto in ambito abitativo quanto negli edifici a destinazione industriale e commerciale. Al tempo stesso è altrettanto indubbio che il suo raggiungimento rappresenti un obiettivo particolarmente complesso, cui concorrono una accurata progettazione, l'utilizzo di materiali e componenti di adeguate caratteristiche e non ultimo una posa che, in ottemperanza a quanto stabilito dalla legge, consenta l'effettivo raggiungimento in opera delle prestazioni di isolamento definite in fase di calcolo.

Per rispondere a tali esigenze c’è Lecablocco Fonoisolante di ANPEL, la gamma di elementi in calcestruzzo alleggerito con argilla espansa Leca concepita per ottenere elevati valori di isolamento acustico in murature divisorie e monostrato in opera come richiede la normativa.
 
La normativa di riferimento in materia di inquinamento acustico è la Legge 447 del 26 ottobre 1995 “Legge quadro sull’inquinamento acustico”. Nell’ambito delle costruzioni il riferimento è il D.P.C.M. del 5/12/97 “Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” che ha fissato i requisiti acustici ammessi in opera e quindi a cantiere finito.

È di conseguenza molto importante la scelta di soluzioni tecnologiche affidabili, che, oltre ad avere buone prestazioni di isolamento acustico, siano affidabili sia in rapporto alle scelte progettuali che alla posa in opera.

Requisiti, questi, entrambi pienamente soddisfatti da Lecablocco Fonoisolante, la gamma di blocchi in calcestruzzo di argilla espansa Leca disponibile in spessori da 20, 25 e 30 cm in cui densità - compresa tra 1.200 e 1.400 kg/m3 -, composizione granulometrica dell’impasto, forma e disposizione delle camere e percentuale di foratura sono state studiate per garantire elevate caratteristiche di fonoisolamento.

Prodotto da aziende dotate di Sistema Qualità UNI EN ISO 9001, dotato di Marcatura CE ai sensi della norma UNI EN 771-3 e di Marchio di Qualità di prodotto “Lecablocco Qualità Certificata” secondo le specifiche fissate da ANPEL, grazie alle elevate caratteristiche di isolamento acustico, di resistenza meccanica, di salubrità, di resistenza al fuoco e alle basse emissioni di radon.

Lecablocco Fonoisolante permette di realizzare pareti divisorie tra diverse unità immobiliari, di tamponamento o portanti, con valori di isolamento termico e acustico a norma di legge.
 
Allo scopo di valutare l'adeguatezza delle soluzioni in Lecablocco per murature isolate acusticamente è stata condotta una campagna di misurazioni in opera sulle prestazioni di potere fonoisolante apparente R’W delle pareti in Lecablocco Foonoisolante. La campagna di misure, effettuate dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Ferrara e dal Dipartimento di Tecnologia dell’Architettura e Design dell’Università di Firenze dal 2000 in poi, ha coinvolto circa 120 prove relative a pareti di separazione tra alloggi realizzate in Lecablocco Fonoisolante) di spessore 25 cm (Rw = 56,3 dB certificato in laboratorio) e 30 cm (Rw = 56,9 dB certificato in laboratorio).

L'analisi delle misurazioni effettuate in opera ne ha dimostrato l’affidabilità (R’w ≥ 50 dB) con soluzioni monoparete e facili da posare.
In più, le pareti in Lecablocco Fonoisolante con spessore superiore a 25 cm rispettano il limite di trasmittanza termica previsto dal Decreto 26/6/2015 “Requisiti minimi” per le pareti divisorie tra diverse unità abitative (U ≤ 0,8 W/m2K).

Inoltre, in seguito all’emanazione della norma UNI 11367 (“Acustica in edilizia - classificazione acustica delle unità immobiliari”) che ha introdotto per la prima volta in Italia il concetto di classificazione acustica degli edifici e valori più severi di isolamento acustico a seconda della classe considerata, ANPEL ha studiato una serie di soluzioni basandosi sul Lecablocco Fonoisolante, già affidabile per il DPCM 5/12/1997 tuttora in vigore, rendendolo ancora più performante grazie all’abbinamento con pannelli preaccoppiati in cartongesso e lana minerale in controparete per offrire soluzioni per rispondere alle classi più elevate con ottimi valori di potere fonoisolante (fino a RW = 64 dB certificato in laboratorio e R’W = 58 dB in opera).

ANPEL - Ass. Naz. Produttori Elementi Leca su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa