Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
RISTRUTTURAZIONE Sottotetto trasformato in abitazione, quali bonus spettano in condominio
NORMATIVA

Bonus verde, la detrazione 36% guadagna un anno in più

di Paola Mammarella

La detrazione fiscale per la sistemazione di giardini e terrazzi sarà in vigore fino al 31 dicembre 2020

Vedi Aggiornamento del 25/05/2020
Commenti 9629
Foto: ahfotobox ©123RF.com
04/03/2020 – Per un altro anno ancora sarà possibile usufruire del bonus verde. La proroga della detrazione al 31 dicembre 2020 è diventata operativa con l’entrata in vigore del Milleproroghe.
 

Bonus verde, la detrazione per giardini e terrazzi

Il bonus verde è una detrazione del 36% sulle spese sostenute per la sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti ad uso abitativo.
 
Il tetto massimo della spesa agevolabile ammonta a 5mila euro, quindi la detrazione più alta che si può ottenere è di 1800 euro (36% * 5.000).
 
La detrazione totale, ottenuta applicando il 36% alla spesa sostenuta, viene rimborsata in 10 quote annuali di pari importo.
 
SCARICA LA GUIDA EDILPORTALE AL BONUS VERDE
 

Bonus verde, gli interventi agevolabili

Sono agevolabili con il bonus verde:
 - la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo;
- la riqualificazione di tappeti erbosi, con esclusione di quelli utilizzati per uso sportivo con fini di lucro;
- il restauro e il recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e artistico;
- la realizzazione di coperture a verde;
- la realizzazione di giardini pensili;
- la realizzazione di impianti di irrigazione;
- la realizzazione di pozzi;
- la progettazione e la manutenzione connesse agli interventi.
 

Nell’ambito della progettazione, sono detraibili le indagini e le stime approfondite relativamente al sito oggetto della progettazione come, ad esempio, le valutazioni microclimatiche e ambientali, le analisi del terreno, le indagini fitoiatriche e fitostatiche sulla vegetazione eventualmente presente, rese da tecnici e specialisti, purchè direttamente riconducibili all’intervento.
 

Bonus verde, gli adempimenti

Tutte le informazioni sugli interventi sostenuti vanno indicate nella dichiarazione dei redditi.
 
Per ottenere la detrazione, i pagamenti devono essere effettuati con strumenti idonei a consentirne la tracciabilità, come assegno, bancomat, carte di credito, bonifici ordinari. La ritenuta del 4% si applica solo ai pagamenti effettuati dai condomìni.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui