Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Covid-19 e superbonus 110% hanno rallentato l’edilizia nel 2020
MERCATI Covid-19 e superbonus 110% hanno rallentato l’edilizia nel 2020
PROGETTAZIONE

I tetti più pazzi del mondo

di Paola Mammarella

L’arte che rompe la monotonia dello skyline

Commenti 5716
09/03/2020 - I tetti definiscono lo skyline delle città, conferiscono uno stile e un’identità al paesaggio urbano. Ci sono, però, dei tetti che rompono la monotonia e gli schemi. Vere e proprie opere d’arte che, oltre a trasmettere un messaggio, diventano un punto di attrazione, fino ad identificare il luogo in cui si trovano.

Vediamone alcuni
 

Casa museo di Salvador Dalì, Figueres – Spagna

La casa museo, che l’artista Salvador Dalì realizzò alla fine della sua carriera, si trova in una piccola cittadina della Costa Brava, prima sconosciuta. Le uova giganti, in fila sul tetto, sono il suo tratto caratteristico.
 Foto: Luidger assumed (based on copyright claims). [CC BY-SA 3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)]
 

Neumarkt Galerie, Colonia – Germania

Come rendere unico un palazzo abbastanza anonimo? Lo sa bene lo scultore olandese Coosje van Bruggen, rappresentante della “scultura su larga scala”, che ingigantisce oggetti di vita quotidiana.
 Foto: Wikipedia - © Raimond Spekking​
 

Campanopolis, Buenos Aires – Argentina

Questo edificio, che sembra uscito da un racconto di fiabe, si trova in villaggio surreale, nato dall’idea dell’italiano Antonio Campana.
 Foto Instagram Campanopolis
 

La ‘Casa ubriaca’, Sopot – Polonia

Non è solo il tetto, ma tutto l’edificio a non seguire le linee convenzionali cui siamo abituati. Questa strana casa ospita bar e ristoranti.
 Foto: Wikipedia - GNU Free Documentation License
 

Casa Milà, Barcellona – Spagna

Non ha bisogno di presentazioni questo capolavoro del catalano Antoni Gaudì, conosciuta anche come “La Pedrera”. Con i suoi camini scultorei, l’edificio rientra nel patrimonio culturale mondiale. Le linee curve del tetto consentono una migliore distribuzione della luce.
 Foto: Wikipedia (CC BY-SA 2.0)
 

Headington Shark, Oxford – Regno Unito

Non deve essere una bella sensazione un enorme squalo che piomba in casa senza preavviso. Con questa scultura, nel 1986 l’artista John Buckley ha voluto comunicare il senso di disperazione e impotenza causato dai rischi dell’energia nucleare. L’opera inizialmente non ebbe successo, ma poi si è trasformato in attrazione turistica.
 Foto: Henry Flower at the English Wikipedia / CC BY-SA (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)

La casa vista dalla strada
 Foto: Helena / New High Street, Headington
 

Case cubiche di Piet Blom, Rotterdam - Olanda

Sono un’icona dell’architettura, inserite in tutti i percorsi turistici della città. I cubi, posti in diagonale sulla sommità dell’edificio, sono delle abitazioni.
 Foto: Hasan Sami Bolak / CC BY-SA (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/)
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui