Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, da Fondazione Inarcassa chiarimenti su finestre, impianti e parti non riscaldate
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, da Fondazione Inarcassa chiarimenti su finestre, impianti e parti non riscaldate
NORMATIVA

Professionisti e PMI, al via i prestiti fino a 25 mila euro garantiti dallo Stato

di Rossella Calabrese

Operativa la procedura veloce per la richiesta della garanzia statale introdotta dal Decreto Liquidità per far fronte all’emergenza coronavirus

Vedi Aggiornamento del 18/08/2020
Commenti 28714
Foto: olegdudko © 123rf.com
14/04/2020 - Imprese, artigiani, autonomi e professionisti possono inviare alla banca o al confidi la richiesta per ottenere il prestito garantito al 100% dallo Stato, previsto dal Decreto Liquidità.
 
Oggi, subito dopo aver ottenuto il via libera della Commissione Ue alle nuove regole, il Ministero dello Sviluppo economico (MISE) ha pubblicato il modulo per richiedere la garanzia per prestiti fino a 25mila euro e comunque entro il 25% del fatturato. Ciò significa che il prestito massimo di 25mila euro potrà essere erogato a chi ha fatturato almeno 100mila euro.
 
Il modulo è disponibile online sul sito https://www.fondidigaranzia.it/ (o, se non raggiungibile, sul sito del MISE). Il soggetto interessato dovrà compilarlo e inviarlo via e-mail (anche non certificata) alla banca o al confidi al quale si rivolgerà per richiedere il finanziamento. 
 
MISE e Mediocredito Centrale, gestore del Fondo di Garanzia, stanno lavorando insieme all’Associazione bancaria italiana e ai principali istituti di credito per rendere attivi e disponibili, in tempi brevi, tutti i sistemi informatici e la modulistica necessaria alla richiesta di garanzia per i beneficiari delle misure, che il Governo prevede numerosi. 
 
Allo stesso tempo, il MISE sta lavorando per accelerare le istruttorie bancarie con l’obiettivo di ridurre a pochissimi giorni il tempo di attesa tra la richiesta di finanziamento e l’accredito delle somme richieste sul proprio conto corrente.
 

Professionisti e PMI, prestiti garantiti dallo Stato

Il Decreto Liquidità (DL 23 dell’8 aprile 2020) prevede che lo Stato - attraverso SACE Simest, del gruppo Cassa Depositi e Prestiti - conceda garanzie in favore di banche che effettuino finanziamenti alle imprese.
 
La garanzia coprirà tra il 70% e il 90% dell’importo finanziato, a seconda delle dimensioni dell’impresa, e sarà subordinata ad una serie di condizioni (divieto di distribuzione dei dividendi per i successivi 12 mesi, destinazione del finanziamento ad attività produttive localizzate in Italia).
 
In particolare, l’articolo 13 del decreto potenzia ulteriormente il Fondo di Garanzia per le PMI, aumentandone sia la dotazione finanziaria sia la capacità di generare liquidità anche per le aziende fino a 499 dipendenti e i professionisti.
 
Il Fondo - già ampliato dal decreto Cura Italia (DL 18 del 17 marzo 2020) con 1,5 miliardi di euro - diventa uno strumento a supporto della piccola e media impresa, di imprenditori, artigiani, autonomi e professionisti.


Il Coronavirus cambia le nostre abitudini e ridefinisce tempi e strumenti del nostro lavoro. Come si stanno modificando le attività dei progettisti? Cosa non riusciamo a fare e cosa, invece, facciamo meglio? PARTECIPA AL SONDAGGIO

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui