Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, al via il primo Summit online della Filiera delle Costruzioni
AZIENDE

Schöck partecipa alla costruzione della città del futuro UpTown Milano

di Schöck Italia

Commenti 1280
Foto: © Andrea Martiradonna
Foto: © Andrea Martiradonna
Foto: © Andrea Martiradonna
Foto: © Andrea Martiradonna
15/05/2020 - UpTown Milano sorge a Cascina Merlata e rappresenta il primo Smart District d’Italia: una nuova concezione dell’abitare e un’avveniristica idea di spazio urbano che va di pari passo con i precetti di sostenibilità ambientale, tecnologia all’avanguardia e qualità di vita delle persone, senza perdere di vista l’eleganza e il design. Con l’installazione degli elementi Isokorb® nei balconi a sbalzo, Schöck è riuscita ancora una volta a rispondere alle esigenze architettoniche più ambiziose, contribuendo alla realizzazione di un perfetto taglio termico per quello che è un progetto edile mai realizzato finora.   
 
Il futuro è ora: a Milano il primo Smart District d’Italia
Un progetto innovativo, volto a realizzare il primo Smart District d’Italia: queste sono state le fondamenta su cui UpTown ha preso vita. Il quartiere rappresenta la fusione armonica tra architettura, design e tecnologia, nonché l’essenza dell’ecosostenibilità: le residenze del complesso sono di altissimo profilo tecnologico e architettonico, sono state personalizzate nel minimo dettaglio per soddisfare al meglio le esigenze del singolo individuo e sono ad emissioni zero grazie agli innovativi impianti di teleriscaldamento e raffreddamento geotermico.

In UpTown la natura si integra perfettamente nel progetto, grazie al verde parco circostante e alle ampie vetrate delle residenze che annientano i confini tra architettura e paesaggio. UpTown si presenta come primo Smart District d’Italia e come tale ha l’obiettivo non solo di dare vita ad un quartiere ma anche di includere l’essere umano al centro del concetto “smart”: gli appartamenti del primo lotto, che si distribuiscono su una torre e una linea, sono tutti classe A e sono dotati delle più avanzate tecnologie di domotica. Non da meno è l’attenzione rivolta alla sicurezza e alla privacy, grazie a sofisticati sistemi di sorveglianza.

Questo è il primo dei sei lotti che andranno a costituire lo Smart District UpTown: attualmente il secondo lotto è in costruzione, mentre il terzo verrà presentato in primavera. La mobilità green è prerogativa assoluta nel progetto e prevede un innovativo servizio di carsharing elettrico di comunità, riservato ai residenti, e di bikesharing. Lo Smart District offre inoltre servizi che mirano a migliorare la vita degli abitanti come ad esempio palestre, scuole e negozi, attività ricreative e culturali. In questo progetto architettonico senza precedenti, tutto è studiato nel minimo dettaglio per porre l’uomo e la sua vita quotidiana al centro di UpTown.
 
Ponti termici neutralizzati grazie ai giunti Isokorb® di Schöck
L’idea iniziale degli architetti è quella di realizzare degli edifici moderni dotati di una linea sottile che si sviluppa intorno al perimetro, per donare un design elegante e in equilibrio tra tradizione e contemporaneità, garantendo al tempo stesso un’altissima efficienza energetica. L’involucro è stato infatti concepito per massimizzare gli apporti solari nel periodo invernale e minimizzare gli apporti nel periodo estivo grazie a balconi a sbalzo, che assumono un ruolo da protagonista nel progetto: imponenti ed estesi (fino anche oltre i 3 metri), dai balconi è possibile godere di una vista mozzafiato sulle Alpi o sui grattacieli di Milano e le ampie vetrate permettono una perfetta ed armonica fusione tra architettura e ambiente circostante.

Nel progetto architettonico, i balconi a sbalzo presentavano uno spessore di soli 200 mm ed è stata proprio questa la prima sfida costruttiva vinta da Schöck, azienda tedesca leader nelle soluzioni innovative per l’isolamento termico ed acustico, grazie all’impiego degli elementi Isokorb®. Per assicurare un perfetto taglio termico ai balconi a sbalzo, gli architetti hanno deciso sin dalla fase iniziale di utilizzare Isokorb® di Schöck, così da permettere di correggere il ponte termico creato e chiudere l’involucro in questo delicato punto, garantendo una temperatura superficiale interna uniforme a vantaggio del comfort interno ed energicamente efficiente. A questo scopo sono stati impiegati più di 2.800 m di elementi Isokorb® T di tipo K da 8 cm in tutte le sue misure e potenzialità, a partire dagli elementi più leggeri usati per il sostegno del semplice marcapiano, ovvero la sottile fascia in calcestruzzo che disegna il profilo di ogni piano, termicamente disaccoppiati con Isokorb®, fino agli elementi più prestazionali usati nelle situazioni gravose come ad esempio nei balconi angolari da oltre 3 mt di sbalzo.

Questa è stata la seconda sfida progettuale, accettata ed egregiamente affrontata da Schöck con gli elementi Isokorb®: sostenere ampie superfici ad angolo, a sbalzo e dal basso spessore. Il team Schöck ha seguito il progetto dando supporto costante in fase di progettazione avanzata in BIM, fornendo le certificazioni e le garanzie di prodotto richieste dai tecnici, nonché supporto durante tutte le fasi di posa: un sostegno affidabile per una vera e propria pietra miliare nel panorama immobiliare italiano.
 
Progetto: UpTown Milano
Committente: EuroMilano Spa
Progettisti vincitori: Recchi engineering (capogruppo), Scandurra Studio, Zanetti Design Architettura, Ai group, Federico Oliva Associati
Architetti: Scandurra Studio Architettura, Zanetti Design Architettura
Elementi utilizzati e quantità impiegate: oltre 2.800 m di elementi Isokorb® di tipo K sono stati impiegati nei balconi e nei marcapiani
Luogo: Cascina Merlata (Comparto R3 – South UpTown)
Tipo di intervento: nuova costruzione
Incarico: realizzazione del primo Smart District d’Italia
Fine lavori: il lotto South UpTown è stato consegnato nell’estate del 2019
Progettazione strutturale: Ai Engineering (TO)
Impresa esecutrice: Cosmart, RTI composta da CMB Carpi, Mangiavacchi e Pedercini Spa (MI), Impresa Costruzioni Nessi e Majocchi (CO)
Classe energetica: Classe A

Schöck Italia su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui