Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, Italia Solare: necessario chiarimento sulle scadenze per il fotovoltaico
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, Italia Solare: necessario chiarimento sulle scadenze per il fotovoltaico

Professionisti e PMI, sale a 30 mila euro il prestito massimo garantito dallo Stato

Il Decreto Liquidità estende da 6 a 10 anni la durata dei finanziamenti. Limitate le responsabilità del datore di lavoro in caso di contagio

Vedi Aggiornamento del 20/01/2022
Foto: Andriy-Popov 123RF.com
di Alessandra Marra
Vedi Aggiornamento del 20/01/2022
10/06/2020 - Professionisti, autonomi, imprese e artigiani potranno ottenere un prestito massimo garantito al 100% dallo Stato fino a 30 mila euro per far fronte alla crisi economica dovuta al Coronavirus.
 
 A prevederlo la Legge 40/2020, di conversione del Decreto Liquidità, che ha modificato e potenziato del Fondo di Garanzia per le Pmi.
 

Prestiti per professionisti: fino a 30 mila euro in 10 anni

Il provvedimento potenzia, fino al 31 dicembre 2020, il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, in deroga alla disciplina ordinaria.
 

In particolare, alza da 25 mila euro a 30 mila euro la soglia dei finanziamenti, a favore di PMI e piccoli professionisti danneggiati dall’emergenza, con copertura statale al 100% e senza procedura di valutazione.
 
Inoltre, estende da 6 a 10 anni la durata dei finanziamenti garantiti e ridetermina il tasso di interesse da applicare.
 
 
Infine, si consente un adeguamento, su richiesta, dei finanziamenti già concessi, alle nuove condizioni introdotte in sede di conversione del Decreto.
 

Sicurezza sul lavoro: gli obblighi dei datori di lavoro

La norma limita anche le responsabilità del datore di lavoro in caso di contagio da Coronavirus.
 
Viene stabilito, infatti, che l’obbligo dei datori di lavoro è quello di attenersi ai protocolli di sicurezza anti-Covid. Di conseguenza, in caso di contagio da Coronavirus, il datore di lavoro non sarà ritenuto automaticamente responsabile. 
 
Il provvedimento, quindi, conferma quanto aveva già chiarito l’Inail in una circolare.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Sondaggi Edilportale
Energia, edilizia, impianti, progetto: la Renovation Wave è il futuro?
Partecipa
Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione