Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, è agevolabile la ricostruzione del muro di contenimento?
RISTRUTTURAZIONE Superbonus, è agevolabile la ricostruzione del muro di contenimento?
AZIENDE

Il nuovo motore telescopico universale Came per cancelli a battente

di Came

Il dispositivo della multinazionale trevigiana è la soluzione ideale in contesti residenziali e nel caso di installazioni con cancelli di grandi dimensioni

15/07/2020 - Versatilità, resistenza e affidabilità sono solo alcune delle caratteristiche di ATS, il nuovo motore telescopico per cancelli a battente di CAME, azienda leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche integrate per l’automazione di ambienti residenziali, pubblici e urbani.

ATS può essere istallato in qualsiasi contesto e in qualsiasi condizione installativa, anche in presenza di ante di grandi dimensioni, oppure su pilastri con “profondità” fino a 200 mm tra il punto di fissaggio del motore e il perno del cancello (C max 200mm). Questa automazione è stata ideata per durare nel tempo, anche se sottoposta ad alti regimi di funzionamento; infatti, è dotata di un braccio telescopico in acciaio protetto da un guscio in alluminio che conferisce robustezza e resistenza agli agenti atmosferici.

CAME ha concepito ATS con lo specifico obiettivo di offrire un prodotto in linea con gli altissimi standard qualitativi dell’azienda, ad elevate performance elettroniche e meccaniche; l’automazione è provvista di un motore a 24 Volt predisposto per garantire alta affidabilità in cicli di utilizzo intensivo. Inoltre, il motoriduttore irreversibile con ingranaggi a coppia conica garantisce estrema fluidità e silenziosità nei movimenti.

Come tutte le automazioni CAME, ATS è frutto del progetto Q.I. - Quality Inside - e di un modello di “smart production” che permette di digitalizzare ogni fase, integrando una completa metodologia di testing che interessa il 100% dei prodotti. Un processo che prevede: il collaudo motore, il test di sicurezza elettrica RPE e messa a terra, la prova di sblocco del sistema motoriduttore e il collaudo funzionale del motoriduttore con simulazione di un carico reale di esercizio, per un ciclo completo di 60 secondi. Test nel quale si rilevano e si registrano ogni 200 millisecondi tutti i parametri funzionali utili alla validazione del prodotto; tutti i dati vengono associati univocamente al numero seriale del prodotto per la completa tracciabilità.

Un occhio particolare è stato riservato anche all’estetica, che rappresenta un altro plus importante di ATS: grazie alla trasmissione assiale, infatti, il corpo motore non sporge dalla scocca, conferendogli una forma unica slanciata, affusolata ed elegante.

CAME è da sempre attenta alla sicurezza e anche ATS non fa eccezione con la sua elettronica e la tecnologia ad Encoder che assicura una perfetta gestione dei movimenti e dei rallentamenti, con la garanzia di una costante rilevazione degli ostacoli.

ATS può essere dotato di batterie tampone al litio ad elevata efficienza, che ne consentono il funzionamento anche in caso di blackout elettrico.
Il motore ATS può essere gestito tramite l’innovativa piattaforma CONNECT, la tecnologia CAME che permette all’istallatore di accedere a numerose funzionalità, come la visualizzazione sulla mappa degli impianti dei propri clienti, la configurazione e il monitoraggio di tutti i dispositivi connessi e la gestione delle manutenzioni programmate. Inoltre, CONNECT consente all’utente finale, mediante l’App per smartphone o tablet, di gestire da remoto tutte le tecnologie della casa, monitorare lo stato delle automazioni e ricevere eventuali notifiche.

CAME su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa