Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Bonus mobili, via libera a sconto in fattura e cessione del credito
NORMATIVA Bonus mobili, via libera a sconto in fattura e cessione del credito
FOCUS

Ceramica, il lavaggio post-posa dei rivestimenti

di Rosa di Gregorio

Pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato, monocottura e bicottura, devono essere accuratamente lavati per preservare la loro bellezza e facilitarne la manutenzione ordinaria

Vedi Aggiornamento del 16/04/2021
Commenti 6769
Foto: thodonal©123RF.com
24/08/2020 - Il lavaggio del pavimento o del rivestimento in ceramica durante e dopo la posa, sembra una cosa inutile, non è quasi mai citato nei contratti d’appalto, eppure è un’operazione fondamentale che serve a garantire nel tempo la bellezza e le prestazioni delle superfici nonché facilitare la loro manutenzione ordinaria.

Il lavaggio serve ad eliminare qualsiasi residuo di cemento, malta e colla derivanti dalla posa; apparentemente di semplice esecuzione, in realtà il lavaggio deve essere svolto da personale specializzato, preferibilmente dal piastrellista che ha posato i rivestimenti e soprattutto con i giusti prodotti. Usare detergenti errati potrebbe compromettere la finitura.

Il lavaggio va eseguito in due fasi:
- prima fase: avviene subito dopo la stuccatura delle fughe;
- seconda fase: avviene a fine cantiere.

Per quanto riguarda la prima fase, non si deve attendere assolutamente che lo stucco per fughe indurisca ma, prima che si secchi completamente, vanno rimossi tutti i residui semplicemente con una spugna imbevuta d’acqua.

Gli eccessi induriti di stucco sono difficili da eliminare; l’utilizzo di raschietti o utensili simili potrebbe danneggiare le fughe appena realizzate, inoltre, dato che lo stucco altro non è che un adesivo, lasciarne dei residui renderà le superfici “aggrappanti”: ovvero, lo sporco verrà trattenuto, il pavimento e i rivestimenti a parete si sporcheranno molto velocemente e la pulizia ordinaria sarà più frequente ed impegnativa. I residui di stucco, a contatto con sostanze acide (che si trovano anche nel cibo) reagiscono, modificando il colore della parte interessata e lasciando così antiestetiche macchie ed aloni.

Dunque, per essere sicuri di eliminare gli eccessi di stucco, bisognerebbe seguire questa “buona pratica” di cantiere: procedere alla stuccatura di 4-5 mq per volta ed eliminare l’eccesso di stucco dalla superficie (con spugna e acqua pulita) appena inizia ad asciugare, per poi proseguire con la stuccatura.
 

Acquista riempitivi per fughe su Edilportale Shop!


Lavaggio post posa, l’influenza della stuccatura

Per quanto riguarda la seconda fase, bisogna conoscere la tipologia di stucco utilizzata per le fughe: a base cementizia o epossidica; ecco perché è opportuno che le stesse maestranze che hanno posato i rivestimenti eseguano anche il lavaggio.

Nel caso di stucco a base cementizia va utilizzato un detergente a base acida da diluire nell’acqua. Per i quantitativi da diluire devono essere seguite le indicazioni della casa produttrice, che cambiano in base alla tipologia di rivestimento ceramico scelto: gres porcellanato (smaltato o non smaltato), monocotturabicottura. A completa essiccazione dello stucco cementizio si può procedere con il lavaggio, dopodiché vanno raccolti i residui e si ultima il tutto con un risciacquo con abbondante acqua pulita.

Nel caso di stucchi epossidici, bisogna usare un detergente liquido ad alta viscosità. L’epossidico è una tipologia di stucco molto utilizzata ma anche molto difficile da pulire, per questo il detergente deve essere indicato per il materiale e bisogna seguire scrupolosamente le indicazioni dei produttori per quanto riguarda la loro preparazione e applicazione.

Se il lavaggio, durante e dopo la posa, viene eseguito correttamente, sarà estremamente facile e veloce pulire i pavimenti e i rivestimenti ceramici. Pertanto, è sempre opportuno accertarsi che le voci “posa del pavimento” e “posa dei rivestimenti” comprendano anche queste due importanti fasi di lavaggio che non dovrebbero essere un costo aggiuntivo ma la prassi per un buon posatore.


Acquista prodotti per il lavaggio post posa su Edilportale Shop!


Cosa ne pensi? Partecipa alla discussione nella community di Edilportale
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, come sta andando e cosa ci aspetta? Partecipa