Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
LAVORI PUBBLICI

Case Cantoniere, nuovo bando Anas per darle in concessione

di Rossella Calabrese

L’indagine di mercato per raccogliere le manifestazioni di interesse scade il 30 ottobre

Vedi Aggiornamento del 12/10/2020
Commenti 71375
Foto: stradeanas.it
21/09/2020 - Ricordate le Case Cantoniere? L’Anas torna ad occuparsene avviando una nuova iniziativa per valorizzarle.
 
Ha preso il via, infatti, un’indagine di mercato finalizzata a promuovere richieste di concessione a titolo oneroso. Il progetto - spiega l’Anas - ha anche l’obiettivo di incentivare lo sviluppo dei microsistemi economici esistenti, mediante proposte di valorizzazione, riqualificazione e riuso di 24 Case Cantoniere, anche utilizzando la progettazione di massima e definitiva redatta da Anas.
 
Si tratta delle stesse Case Cantoniere (meno 6) che nel 2016 l’Anas intendeva assegnare in concessione affinchè venissero trasformate in alberghi, ristoranti, bar e infopoint turistici. Nel novembre 2018 solo per 2 su 30 era stato stipulato il contratto di concessione, come spiegò l’allora Ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli in Senato.
 
Oltre alle suddette 24 - aggiunge l’Anas -, per tutte le altre Case Cantoniere ad oggi non utilizzate/utili per il perseguimento dei compiti di istituto di Anas, saranno valutate proposte di valorizzazione, riqualificazione e riuso mediante ipotesi progettuali congruenti con le finalità istituzionali ovvero offerta di servizi e/o di assistenza alla mobilità, inclusa quella sostenibile.
 

Case Cantoniere, bando Anas per valorizzazione, riqualificazione e riuso

Attraverso l’indagine di mercato - spiega l’Anas - vogliamo verificare l’interesse a proporre e realizzare progetti riguardanti la riqualificazione delle Case Cantoniere ad oggi non utilizzate/utili per il perseguimento dei compiti di istituto di Anas.
 
Il progetto riguarda anche le pertinenze immobiliari (es. magazzini, rimesse, ecc.) e gli spazi ad esse circostanti (es. aree cortilizie) con l’obiettivo di fornire agli utenti della strada servizi quali:
a) Assistenza alla viabilità, informazioni e promozione;
b) Promozione, valorizzazione e vendita di prodotti tipici locali;
c) Servizio di ospitalità e accoglienza;
d) Servizio bar;
e) Servizio ristoro;
f) Incentivazione della mobilità sostenibile.

 
Anas specifica che potranno, inoltre, essere presentate proposte progettuali per la gestione della catena di distribuzione riguardante le diverse attività logistiche di Aziende pubbliche e private, con l’obiettivo di controllare le prestazioni e migliorarne l’efficienza. Queste proposte dovranno necessariamente avere valenza regionale o nazionale e quindi ricomprendere più immobili.
  
Tutti i dettagli e i contatti sono disponibili nell’Avviso pubblicato sul Portale Acquisti Anas - sezione Bandi e Avvisi - Gare telematiche ad evidenza pubblica in corso (il codice dell’iniziativa è IDM CC-2020). Il bando contiene l’elenco e la scheda riepilogativa con foto e stralcio delle planimetrie.

La Manifestazione di Interesse dovrà essere presentata entro le ore 12:00 del 30 ottobre 2020 (era il 30 settembre al momento della pubblicazione del bando e della notizia).
 
Infine, segnaliamo che il sito ufficiale https://www.casecantoniere.it/, rimasto per lungo tempo inattivo, oggi riporta il messaggio ‘coming soon’.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui