Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110%, la check-list per il visto di conformità
NORMATIVA Superbonus 110%, la check-list per il visto di conformità
LAVORI PUBBLICI

Fondo opere abusive, dalle 12 di oggi via alle domande

di Paola Mammarella

Contributi concessi in base alla distribuzione territoriale, alla volumetria degli abusi e all’ordine cronologico delle richieste

Commenti 5934
Foto: www.mitgov.it
21/09/2020 – Dalle ore 12.00 di oggi, i Comuni possono richiedere i contributi per la demolizione delle opere abusive.
 

Fondo opere abusive, come fare domanda

La domanda deve essere presentata, dalle ore 12 del 21 settembre alle ore 12.00 del 21 ottobre, attraverso la pagina http://fondodemolizioni.mit.gov.it/login.

Nella pagina, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit) ha messo a disposizione anche indicazioni pratiche per la compilazione delle domande.
 

Fondo opere abusive, i criteri per l’assegnazione del contributo

Nella pagina del Mit con le spiegazioni sull’accesso al Fondo, è indicato che per la formazione della graduatoria finale saranno utilizzati una serie di criteri: “innanzitutto che ci sia una demolizione per Regione, il criterio successivo è la volumetria, infine, a parità di volumetria, la data di consegna della PEC”.
 
Il Mit, in una nota specifica infatti che “l'ordine cronologico di presentazione delle istanze potrà essere rilevante ai fini dell'ammissione al finanziamento”.
 

Fondo opere abusive, come funziona il contributo

I contributi coprono il 50% del costo degli interventi di rimozione o demolizione delle opere abusive, per le quali è stato adottato un provvedimento definitivo di rimozione o di demolizione non eseguito nei termini stabiliti. Nel finanziamento sono incluse le spese tecniche e amministrative, nonché quelle connesse alla rimozione, trasferimento e smaltimento dei rifiuti derivanti dalle demolizioni.
 
Il restante 50% è invece a carico del bilancio comunale o di eventuali fondi di cui i Comuni già dispongano.
 

Opere abusive, il Fondo da 10 milioni di euro

Ricordiamo che la Legge di Bilancio per il 2018 ha istituito un Fondo da 10 milioni di euro, 5 milioni per il 2018 e 5 per il 2019, per la demolizione degli edifici abusivi. Il Fondo è diventato operativo con il provvedimento attuativo emanato a giugno 2020.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui