Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, per scegliere i materiali giusti non basta il prezzario DEI
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, per scegliere i materiali giusti non basta il prezzario DEI
AZIENDE

CAME realizza la nuova area di sosta dell’ospedale Negrar a Verona

di CAME

L'innovativo sistema PKE garantisce una migliore esperienza di utilizzo rendendo più semplice e veloce il transito degli utenti

29/10/2020 - È pienamente attiva la nuova area di sosta dell’IRCCS Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar, in provincia di Verona, costruita nell’ambito della realizzazione del nuovo ingresso al presidio ospedaliero, nato con lo scopo di essere  l’unico punto di accesso agli utenti per accedere al nuovo punto di accettazione e raggiungere i reparti.

A realizzarla CAME, azienda multinazionale di Treviso leader nella fornitura di soluzioni tecnologiche integrate per l’automazione di ambienti residenziali, pubblici e urbani. Il parcheggio è a disposizione degli utenti della struttura sanitaria H24 con oltre 300 posti disposti su 3 piani interrati accessibili da 2 rampe differenti, in modo da garantire una fluidità di accesso, fondamentale per gestire il costante afflusso dei visitatori.

Oltre al tabellone riassuntivo all’ingresso, sono stati installati in prossimità della rampa di accesso di ogni piano dei display per la visualizzazione del numero di posti liberi, con particolare attenzione a quelli dedicati ai disabili.
 
La soluzione di parcheggio è stata ingegnerizzata seguendo i criteri del frictionless parking riducendo al minimo il contatto degli utenti con le superfici e i dispositivi comuni, fondamentale soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria. Il parcheggio è infatti dotato di sistema Telepass per due ingressi e due uscite al secondo e al terzo livello, in modo da agevolare e velocizzare ancor di più il transito dell’utenza eliminando la fase di pagamento manuale della sosta, che avviene in maniera completamente automatica per la massima sicurezza degli utenti.

A questo si affiancano i metodi di pagamento contactless e gli strumenti personali come le tessere di prossimità o ticket cartacei per l’utenza ospedaliera e i visitatori; i dipendenti abbonati per accedere al parcheggio possono infatti utilizzare la stessa tessera dell’ospedale, mentre i pazienti e relativi accompagnatori ricevono un abbonamento sotto forma di ticket cartaceo valido per il periodo del ricovero.
Il pagamento in contanti è comunque disponibile presso le due casse automatiche o tramite operatore alla cassa manuale, che agisce anche da presidio locale e punto per la gestione degli abbonamenti.

Il centro della soluzione di parcheggio è l’innovativo sistema PKE del brand CAME Parkare, che grazie a una rete di dispositivi automatici, garantisce una sempre migliore esperienza di utilizzo (user parking experience) rendendo più semplice e veloce il transito degli utenti. La scelta di installare il sistema PKE è stata effettuata al fine di agevolare l’utilizzo dei posti auto da parte dell’utenza ospedaliera, disincentivando l’accesso alle persone estranee alla struttura, e permettere al gestore di individuare con facilità le auto posteggiate al di fuori degli spazi consentiti: all’interno del parcheggio, in corrispondenza di ogni posto auto coperto, sono stati installati a soffitto 233 sensori ad ultrasuoni per il rilevamento dei veicoli. I sensori oltre a svolgere la funzione di rilevamento del corretto posizionamento, segnalano all’utenza lo stato aggiornato del posto auto attraverso una luce verde, se disponibile, o rossa, se occupato, facilitandone l’individuazione a distanza e minimizzando il verificarsi di code e ingorghi all’interno del parcheggio.
 
Un altro importante vantaggio per il “Sacro Cuore Don Calabria” è la riduzione dei costi operativi di gestione permessa dal sistema PKE. Il parcheggio automatico di CAME richiede infatti una bassa manutenzione, grazie all’alta disponibilità del sistema e alla ridondanza dei componenti critici; basti pensare ad esempio alle due dotazioni integrate per la stampa di biglietti che permettono, nel caso di esaurimento del primo rotolo cartaceo, un veloce passaggio al secondo ottimizzando le comuni operazioni di sostituzione.

CAME su Edilportale.com

 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati