Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
PROFESSIONE Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
AZIENDE

Dalla Sicilia alla Sardegna sullo scooter elettrico

di URSA

'Sbocciano' le farfalle al termine del viaggio per la sostenibilità ambientale

27/10/2020 - È giunta al termine l’avventura di Salvatore Magliozzi dell’Associazione Tototravel.it che dal 12 al 30 settembre ha veicolato un messaggio a sostegno dell’ambiente per una pronta ripresa più consapevole per tutte le 20 Regioni d’Italia, isole comprese! I bruchi (Qui Quo e Fausto) che hanno accompagnato Toto sullo scooter elettrico in questo viaggio a impatto 0 per tutta la Nazione, sono finalmente diventati farfalle che volano libere e splendenti nel cielo della Sardegna, l’ultima tappa.
In ogni regione Magliozzi ha potuto assaggiare le prelibatezze locali, assaporare l’accoglienza della gente e sentire la loro voglia di ripartire. Adesso un compito importante: raccontare l’impresa e promuovere il territorio che, mai come in questo periodo, ne ha tanto bisogno.
 
“Questa avventura mi ha cambiato davvero” afferma Salvatore. “Come Qui Quo e Fausto ho avuto anch’io una metamorfosi. Ora mi sento di dovere ancora più rispetto alla Natura e sono pronto a qualsiasi altra impresa, anche sfiancante come questa, per sensibilizzare tutti sull’argomento sostenibilità. L’educazione è la base. Ma è un processo lungo. Va sottolineato anche che il turismo può, anzi deve essere una risorsa economica da sfruttare, in maniera etica e professionale, per generare fondi da destinare interamente alla salvaguardia del territorio. Solo in questo modo le popolazioni locali capiranno il valore di ciò che li circonda e capiranno rapidamente che si tratta di qualcosa da tutelare a tutti i costi”.
 
E a proposito di tutela dell’ambiente, ricordiamo che per gli spostamenti dal continente alle isole, Magliozzi (in collaborazione con Rete Clima, Riccardo Valentini – Premio Nobel 2007 e Luca Mercalli – Presidente Società Meteorologica Italiana), ha calcolato e compensato la CO2 emessa dai traghetti utilizzati secondo il progetto Carbon Offset, ovvero la compensazione di CO2 mediante riforestazione urbana in Italia.
“Oltre che 20 regioni in 20 giorni ho preso 20 kg in 20 giorni” scherza Salvatore “In Italia si mangia davvero molto bene ovunque e tutti volevano farmi assaggiare tutto! Unico vero rammarico, non potersi essere fermati di più in ogni Regione”. È già negli intenti dell’Associazione quello di indire un concorso per scegliere da quale parte d’Italia ripartire per un nuovo tour in elettrico e dove fermarsi per più di un solo giorno.
 
L’impresa, come annunciato, è stata appoggiata da varie celebrità e partner; tra questi l’azienda URSA Italia, leader nel settore dell’isolamento termico e acustico, che nel proprio ambito edilizio ha a cuore il concetto di sostenibilità ambientale. Così commenta Pasquale D’Andria, direttore tecnico & marketing:
“La prima volta che Salvatore Magliozzi ci ha proposto di sostenere il suo progetto il mio pensiero è stato subito che fosse impossibile portarlo a conclusione. Ma a noi di URSA Italia piacciono le sfide impossibili, specialmente quando vengono portate a termine, perché crediamo che con la stessa determinazione si possano vincere anche le sfide che si reputano irrealizzabili nel campo della sostenibilità e del risparmio energetico, ed è proprio per questo che abbiamo deciso di appoggiare il progetto "20 20 nel 2020 impatto 0" sin da subito perché sottolineava la necessità di divulgare e rinforzare le tematiche della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico. Questa iniziativa è completamente in linea con il progetto 'Isola Ursa' che ci vede impegnati ormai da diversi anni nella divulgazione della sostenibilità e del risparmio energetico in campo edile e non solo."
 
Conclude quindi Magliozzi: “Una delle emozioni più forti è stata quella di vedere crescere i bruchi, osservare la metamorfosi, e vedere le farfalle volare! Un fenomeno incredibile, meraviglioso. Eppure solo una delle tante meraviglie della Natura in cui indegnamente viviamo, come ospiti irrispettosi e irriverenti. È il momento di cambiare davvero e cominciare a rispettare davvero la nostra terra!”.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa