Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Dalla Pubblica Amministrazione nuovo concorso per 2.022 tecnici
PROFESSIONE Dalla Pubblica Amministrazione nuovo concorso per 2.022 tecnici
AZIENDE

Ecobonus e rifacimento del tetto: le opportunità spiegate da BMI

di BMI

06/10/2020 - Il Decreto Rilancio ha introdotto importanti novità e aperto a molteplici possibilità di intervento sulla casa. Il tetto, di rilevanza strategica per il funzionamento di ogni edificio, ha un ruolo di primo piano anche per l’efficienza energetica e la riduzione del rischio sismico, requisiti per accedere al Superbonus.

Da BMI Italia, azienda di primo piano nel settore delle coperture, un vademecum per destreggiarsi nel labirinto normativo di vincoli e soglie di spesa per beneficiare delle detrazioni fiscali del 110%.
 
Se si cercava ancora un motivo per rifare il tetto di casa, che sia un’unifamiliare o un condominio, ecco che anche quest’anno arriva in aiuto il Bonus di riqualificazione energetica o Ecobonus che prevede la possibilità di realizzare interventi di coibentazione potendo godere delle detrazioni fiscali del 110%.
 
Per poter accedere al Superbonus è importante che l’intervento di ristrutturazione risponda ai seguenti requisiti:
- la superficie della copertura deve incidere per almeno il 25% rispetto alla superficie disperdente lorda dell’edificio;
- gli interventi previsti devono migliorare le performance dell’edificio di almeno due classi energetiche oppure raggiungere la classe più alta;
- il richiedente deve essere una persona fisica o un condominio. 

Il tutto a fronte della produzione di una documentazione tecnica - Attestazioni di Prestazionalità Energetica (APE), ante e post intervento firmato da un professionista abilitato che garantisca il rispetto dei requisiti tecnici necessari - e della comunicazione ENEA, procedura online obbligatoria per chi intende avvalersi delle detrazioni.
 
È inoltre previsto il rilascio del Visto di conformità che giustifica la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi effettuati - rilasciato da un commercialista, ragioniere, perito commerciale o consulente del lavoro o dai responsabili dell'assistenza fiscale dei CAF.
  
Per tali interventi il Superbonus prevede i seguenti tetti massimi di spesa:
- 50.000 euro, per gli edifici unifamiliari o per le unità immobiliari indipendenti che si trovano all’interno di edifici plurifamiliari 
- 40.000 euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, se questo è composto da due a otto unità
- 30.000 euro, moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio, oltre otto unità immobiliari.

Le detrazioni nel rifacimento del tetto condominiale
In caso della ristrutturazione del tetto di un condominio sarà possibile usufruire del Superbonus  per tutti gli interventi di efficientamento energetico sulle parti comuni tra cui l’installazione di impianti fotovoltaici.
Tali interventi dovranno essere realizzati contestualmente agli interventi “trainanti” e dovranno comportare un miglioramento delle performance dell’edificio di almeno due classi energetiche oppure, ove non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta.

La consulenza BMI Expert
La procedura di accesso al Superbonus richiede pratiche burocratiche e competenze tecniche professionali qualificate che consentano la valutazione dei requisiti necessari.
Per supportare progettisti o imprese, interlocutori privilegiati di privati o amministratori di condominio, BMI Italia affianca all’offerta integrata di prodotti e sistemi anche una gamma di servizi altamente specializzati.
 
Forti di un  know-how  qualificato, i ‘professionisti del tetto’ di BMI Expert  offrono, infatti, consulenze normative e tecniche specialistiche gratuite durante tutto il ciclo di vita del progetto: dalla definizione dei dettagli costruttivi ai calcoli realizzati ad hoc - con audit, sopralluoghi e ispezioni in cantiere - e un focus sui materiali e i migliori sistemi per ogni genere di applicazione che vanno dalle coperture a falda ai tetti piani fino ai sistemi fotovoltaici e di impermeabilizzazione.
Questa consulenza tecnica specializzata porta all’elaborazione di un fascicolo tecnico personalizzato redatto dai professionisti BMI Expert sulla base delle specifiche esigenze - dalle diverse caratteristiche climatiche locali alla geometria della copertura - per individuare la soluzione progettuale più adeguata.
 
Per sfruttare le importanti agevolazioni del Superbonus 110%, BMI propone i sistemi tetto First, Pro e Wool, pacchetti di copertura completi e tecnologicamente avanzati, dotati di certificazione CAM (Criteri Ambientali Minimi) e adatti a qualsiasi esigenza e tipologia di tetto.

BMI su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati