Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus e bonus facciate, come è andata finora
MERCATI Superbonus e bonus facciate, come è andata finora
AZIENDE

FuturaSun: nasce Zebra, il nuovo modulo fotovoltaico con tecnologia IBC

di FuturaSun

Contatti elettrici sul retro, massimo assorbimento della luce, efficienza modulo del 21,3%, nessun problema di LID, PID e LeTID

01/10/2020 - Nasce ZEBRA, il nuovo modulo “back contact” con potenza fino a 360 Watt. L’ultima creazione della dinamica azienda Futurasun è il nuovo modulo fotovoltaico monocristallino ad alta efficienza con tecnologia IBC (Interdigitated Back Contact). La nuova serie ZEBRA si posiziona come prodotto High-end nell’ampia gamma di moduli FuturaSun.
Il nuovo pannello è composto da 120 celle IBC half-cut, laminate ed incorniciate su una dimensione paragonabile ad un modulo standard da 60 celle (1004x1685 mm). I contatti elettrici sono sul retro (back contact): nessun ribbon, nulla che copra la cella, assenza di ombre, massimo assorbimento della luce.

La nuova tecnologia permette di arrivare a potenze di 360 Watt con un’altissima efficienza di modulo del 21,3% nella versione con il backsheet bianco. L’elegante versione total black design, con backsheet nero e cornice nera, raggiunge potenze da 340 a 350 Watt. Risulta particolarmente adatta nelle applicazioni in ambito residenziale e anche negli gli edifici ad elevato pregio architettonico.
Molto rilevanti sono sia il basso coefficiente termico di -0.3 %/ °C, che “regala” al modulo un ulteriore 3% di potenza nelle reali condizioni operative medie, sia l’ottima performance a basso irraggiamento che consente, per così dire, di accendere prima l’inverter al mattino e spegnerlo più tardi la sera.

La serie ZEBRA è innovativa anche per un altro motivo: è immune non solo ai problemi di degradazione come PID ma anche al LID (Light Induced Degradation), comune per altri moduli monocristallini ad efficienze elevate. Inoltre ZEBRA è privo di LeTID (Light and elevated Temperature Induced Degradation), un fattore che rafforza le prestazioni durante il tempo e garantisce sicurezza per l’investimento dell’impianto.

La produzione del modulo è stata possibile grazie all’accordo siglato con l’utility SPIC per l’acquisto delle innovative celle N-type Interdigitated Back Contact (IBC), nella soluzione Zebra. Originariamente la tecnologia era stata sviluppata e brevettata in Europa dall’International Solar Energy Research Center (ISC) Konstanz Italia a partire dal 2011.
FuturaSun riporta in Europa una tecnologia che proprio qui era stata sviluppata e entra in un segmento di mercato innovativo con un prodotto assolutamente rivoluzionario.

Nicola Baggio, CTO dell’azienda, è sicuramente soddisfatto del nuovo prodotto e aggiunge “L’efficienza del modulo ZEBRA con il suo 21,3 % si posiziona subito tra i più alti nel ranking dei moduli commercialmente disponibili e risulta un prodotto unico, atteso da anni dai veri intenditori del settore fotovoltaico”.

FuturaSun su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati