Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus 110% e difformità urbanistiche, cosa è consentito fare e cosa no
NORMATIVA Superbonus 110% e difformità urbanistiche, cosa è consentito fare e cosa no
DESIGN NEWS

Archiproducts Design Awards 2020. Chiusa la call for entries

In gara oltre 750 prodotti candidati da tutto il mondo

Vedi Aggiornamento del 23/10/2020
01/10/2020 - È ufficialmente chiusa la call for entries per gli Archiproducts Design Awards 2020, i premi dedicati alle eccellenze del design worldwide. Dal Canada all'India, dagli Stati Uniti al Giappone: questa quinta edizione conta oltre 750 candidature da tutto il mondo. Prodotti che uniscono sostenibilità e ingegnosità, creatività e innovazione.

Ancora pochi giorni e la giuria inizierà a valutare ciascuna candidatura per scegliere chi si aggiudicherà il titolo di Winner ADA 2020!

Glas Italia, Minotti, Poltrona Frau, Alias, Desalto, Magis, arper, Salvatori, TON, Piet Boon, Miniforms, Buzzispace, Tacchini, Visionnaire, Wiener Gtv, Zeitraum tornano a candidarsi per le categorie Arredo, Contract e Ufficio insieme a De Castelli, Acerbis, Twils, Hem, pulpo, Potocco, Natuzzi, Flou, Gallotti&Radice, LaCividina, Lapalma, Bonaldo, Society Limonta, e tantissimi altri.

Elica, Foster, True Design, Gaggenau e Steininger sono solo alcuni tra i numerosi brand in gara nella categoria Cucina.

Grande partecipazione anche in tema di Illuminazione: tornano a candidarsi per l’edizione 2020 Artemide, Davide Groppi, Vibia, Andlight, Brokis, Centrsvet, Martinelli Luce e Vistosi insieme alla storica azienda tedesca Midgard, new entry per gli ADA 2020

Dalla ceramica al legno, dal mosaico alle carte da parati. Jannelli&Volpi, Cedit, Alpi, Ceramica Bardelli, Inkiostro Bianco, Glamora, Mosaico+, Ceramica Sant’Agostino e Object Carpet sono tra i brand in gara nella categoria Rivestimenti.

La categoria Bagno si conferma anche quest’anno tra le più popolate: tornano in gara Agape, Ceramica Cielo, Ceadesign, Ex.t, Rexa Design, Cristina Rubinetterie, Ceramica Flaminia, Zazzeri, Devon&Devon e molti altri brand internazionali. Tra questi le aziende spagnole Inbani e Fiora, la svizzera Geberit e il brand giapponese Sanwa.

Ethimo, Manutti, Talenti, MDF Italia, Tribù, Emu, Gandiablasco tra i candidati nella categoria Outdoor, con Elmar e Unopiù tra le new entry di questa edizione.

Geometria, colore e materia. Concorrono per il Decor GAN, BD Barcelona, Tapis Rouge, Jaipur Rugs insieme a numerosi altri brand internazionali.

Samsung e Alpac tra i candidati nella categoria Building. BTicino torna in gara nella categoria Systems, Components and Materials accanto a Olimpia Splendid, Hoppe e Secco Sistemi. Velux conferma la partecipazione nella categoria Involucro Edilizio, mentre si candida per la prima volta nella categoria Lifestyle il brand americano LARQ.

Si attende ora il verdetto della giuria, un gruppo multidisciplinare composto da oltre 60 tra i più interessanti studi internazionali di Architettura, Designer, Direttori Creativi, Editor, Fotografi e hub creativi da tutto il mondo.

SCOPRI I NOMI DELLA GIURIA ADA 2020

La valutazione delle candidature avverrà in due fasi. Il 23 Ottobre sarà pubblicata la Longlist ADA 2020, in cui rientreranno i prodotti destinati ad accedere alla fase finale del Premio concorrendo al titolo di “Winner”. Tra i longlisted rimasti in gara saranno successivamente selezionati i Winner ADA 2020, che saranno resi noti nella prima settimana di novembre.

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui