Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, giro di boa per la prima fiera virtuale dell’edilizia
NORMATIVA

Quando le unità immobiliari sono autonome ai fini del Superbonus 110%?

di Alessandra Marra

Ecco le caratteristiche minime che devono possedere se sono situate all'interno di edifici plurifamiliari

Vedi Aggiornamento del 12/10/2020
Commenti 54424
Foto: Katarzyna Bialasiewicz ©123RF.com
02/10/2020 – Gli interventi agevolabili con il Superbonus 110% possono essere realizzati anche su unità immobiliari situate all'interno di edifici plurifamiliari che siano funzionalmente indipendenti e dispongano di uno o più accessi autonomi dall'esterno. Ma cosa rende ‘autonoma’ e ‘indipendente’ un’unità immobiliare situata in tali edifici?
 
La domanda è stata posta in un’interrogazione parlamentare al Sottosegretario all’Economia Alessio Mattia Villarosa che ha risposto ai dubbi sollevati.
 

Superbonus 110%: quando un’unità è indipendente e autonoma

Villarosa ha ricordato che l’Agenzia delle Entrate nella Circolare 24/E, nell'escludere le unità immobiliari appartenenti alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, ha precisato che “una unità immobiliare può ritenersi funzionalmente indipendente qualora sia dotata di installazioni o manufatti di qualunque genere, quali impianti per l'acqua, per il gas, per l'energia elettrica, per il riscaldamento di proprietà esclusiva”.
 
 
La presenza di un accesso autonomo dall'esterno presuppone che l'unità immobiliare disponga di un accesso indipendente non comune ad altre unità immobiliari chiuso da cancello o portone d'ingresso che consenta l'accesso dalla strada o da cortile o giardino di proprietà esclusiva.
 
Le unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi dall'esterno, site all'interno di edifici plurifamiliari, alle quali la norma fa riferimento, vanno individuate verificando la contestuale sussistenza del requisito della indipendenza funzionale e dell'accesso autonomo dall'esterno, indipendentemente dal fatto che l'edificio plurifamiliare di cui le unità immobiliari fanno parte sia costituito o meno in condominio.
 
L'autonomia funzionale e la presenza di uno o più accessi autonomi dall'esterno costituiscono, in linea di principio, le caratteristiche minime che gli edifici devono possedere per essere considerati effettivamente «autonomi» ed «indipendenti» rispetto ad altri edifici, compresi quelli confinanti.
 
 

Superbonus 110% per unità indipendenti, l’accesso da strada

Il Sottosegretario ha chiarito che può ritenersi autonomo anche l'accesso da una strada privata e/o in multiproprietà; in merito alla nozione di «accesso da strada», infatti, né nella norma né nella circolare 24/E, sono previste limitazioni in ordine alla proprietà pubblica o privata della stessa.
 
Infine, ha chiarito che si definisce «autonomo» anche l'accesso da terreni di utilizzo comune, ma non esclusivo, come i pascoli, non essendo rilevante che il terreno sia di proprietà esclusiva del possessore dell'unità immobiliare.
 

SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL SUPERBONUS 110%
 


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui
Altri commenti
thumb profile
Filippo Dalpiaz

Anch'io ho lo stesso problema del Sig. Cosentino, in quanto ho l'entrata sullo stesso giriscale con un'unità immobiliare una difronte all'altra e sembra che non si possa accedere al bonus del 110%. In attesa di ultriori chiarificazioni ritengo allo stato attuale che bisogna seguire altre strade. La burrocrazia italiana e le leggi scritto col cuore lasciano e devono lasciare molti dubbi, altrimenti non sarebbero leggi italiane.