Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Edilportale Digital Forum, apre oggi la prima fiera online dell’edilizia
TECNOLOGIE Edilportale Digital Forum, apre oggi la prima fiera online dell’edilizia
RISPARMIO ENERGETICO

Requisiti tecnici e Asseverazioni, in vigore i DM attuativi del superbonus 110%

di Paola Mammarella

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le regole operative per l’accesso alle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica degli edifici e al bonus facciate

Vedi Aggiornamento del 22/10/2020
Commenti 81384
Foto: 123rf.com
06/10/2020 - Dopo un’attesa di due mesi, sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i decreti “Requisiti Tecnici” e “Asseverazioni” attuativi del Superbonus 110% e destinati a cambiare il panorama delle detrazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione degli edifici.
 

Scarica il Decreto Requisiti Tecnici

 Scarica il Decreto Asseverazioni

 

Decreto Requisiti tecnici per Superbonus 110%, Ecobonus e Bonus facciate

Il Decreto “Requisiti tecnici” definisce i requisiti che gli interventi devono rispettare per accedere non solo al nuovo Superbonus, ma anche all’Ecobonus tradizionale e al Bonus facciate.
 
L’ammontare massimo delle detrazioni o della spesa massima ammissibile è calcolato secondo le modalità indicate nell’Allegato A al punto n.13, che indica gli elementi di cui i tecnici devono tenere conto per la redazione dell’asseverazione e i prezziari di riferimento per certificare che siano stati rispettati i costi massimi per tipologia di intervento. Se dalle verifiche emerge che i costi sostenuti sono maggiori di quelli massimi in relazione a una o più tipologie di intervento, la detrazione è applicata nei limiti massimi.
 


Per il calcolo della detrazione bisogna inoltre tenere presenti i limiti indicati nell’Allegato B, che schematizza, in base alla normativa vigente, la detrazione e la spesa massima ammissibile per ogni tipologia di intervento, i prezzari regionali o pubblicati dalla casa editrice DEI – Tipografia del Genio Civile e i massimali di costo specifici per ogni tipologia di intervento sottoposta a dichiarazione del fornitore o dell’installatore, riportati nell’Allegato I. Quest’ultima tabella è stata al centro delle polemiche degli operatori del settore, che giudicano i massimali al metro quadro troppo bassi.
 
Fanno eccezione gli interventi antisismici, per i quali non sono definiti massimali di costo specifici.
 

Requisiti tecnici e lavori a cavallo tra vecchia e nuova normativa

I nuovi requisiti tecnici si applicano ai lavori iniziati dopo il 6 ottobre 2020, data di entrata in vigore del Decreto “Requisiti tecnici”. Per quelli iniziati prima, si applica, ove compatibile, il DM 19 febbraio 2007 in materia di detrazioni per le spese di riqualificazione energetica.

Per i lavori di riqualificazione energetica, iniziati prima che venissero definite le modalità per usufruire del Superbonus 110%, ma che possiedono i requisiti per ottenere la detrazione fiscale maggiorata, bisogna acquisire l’asseverazione contenente la dichiarazione di congruità delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 (data di entrata in vigore del Decreto Rilancio che ha introdotto il Superbonus) al 31 dicembre 2021 (data di scadenza del Superbonus 110%).
 


Decreto Asseverazioni per Superbonus 110% e Ecobonus

Il decreto definisce il contenuto e le modalità di trasmissione dell’asseverazione dei requisiti per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici agevolati con il Superbonus 110% e con l’Ecobonus tradizionale.
 
L’asseverazione è rilasciata da tecnici abilitati alla progettazione di edifici e impianti e iscritti nei relativi ordini e collegi professionali e deve essere presentata online all’Enea.
 
I tecnici devono allegare all’asseverazione una copia della polizza assicurativa, prevista dal decreto Rilancio, e la dichiarazione che, alla data di presentazione dell’asseverazione, il massimale della polizza allegata è adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle asseverazioni.
 
L’Enea  conduce controlli automatici sulla completezza della documentazione e controlli a campione, che entrano nel merito della regolarità delle asseverazioni. Le asseverazioni infedeli sono punite infatti con sanzioni penali e sanzioni amministrative da 2mila a 15mila euro.
 

Superbonus 110%, Fraccaro: ‘norma perfezionata’

Il Sottosegretario Riccardo Fraccaro ha espresso, dalla sua pagina Facebook, soddisfazione per l’articolato percorso che ha portato alla definizione dei due decreti attuativi. “La norma è perfezionata in ogni suo aspetto, non manca più alcun passaggio formale – scrive augurando - Buon Superbonus a tutti!”
 


Cosa ne pensi? Partecipa alla discussione nella community di Edilportale


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui