Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Addio al Testo Unico Edilizia, prende forma la ‘Disciplina delle costruzioni’
NORMATIVA Addio al Testo Unico Edilizia, prende forma la ‘Disciplina delle costruzioni’
LAVORI PUBBLICI

Olimpiadi Milano-Cortina 2026, un miliardo per le infrastrutture

di Rossella Calabrese

Ministra De Micheli: ‘faremo compiere un salto di qualità infrastrutturale ad una delle aree più sviluppate del Paese’

Commenti 4376
Foto: facebook.com/paolademicheli
06/11/2020 - La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato il decreto che finanzia con un miliardo di euro le opere infrastrutturali per le Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026.
 
Si tratta - spiega la nota del Ministero - di opere stradali e ferroviarie finanziate nella Legge di Bilancio 2020 che consentiranno di migliorare l’accessibilità, i collegamenti e la dotazione infrastrutturale dei territori della Regione Lombardia, della Regione Veneto, delle Province Autonome di Trento e di Bolzano interessate dall’evento sportivo.
 
“Con il Decreto Olimpiadi faremo compiere un salto di qualità infrastrutturale - spiega la Ministra De Micheli - a una delle aree più sviluppate del Paese con una ricaduta importante per la qualità della vita delle persone e anche un miglioramento competitivo per le imprese”.

“Le opere finanziate - ha aggiunto - servono a potenziare l’accessibilità e i collegamenti in vista del grande appuntamento internazionale, ma sono state concepite per mantenere la loro utilità nel tempo, anche dopo il 2026, e verranno realizzate nel segno della piena sostenibilità ambientale”.
 
Il provvedimento è il frutto di un percorso di confronto avviato nei mesi passati con le Regioni e gli enti locali per individuare gli interventi essenziali da realizzare per garantire la sostenibilità delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026, disponendo per ciascuno di essi il relativo finanziamento.
 
Attraverso il Decreto vengono stanziate le risorse destinate alle singole opere: nel complesso 473 milioni di euro per quelle nella Regione Lombardia, 325 milioni nella Regione Veneto, 82 milioni nella Provincia Autonoma di Bolzano e 120 milioni in quella di Trento. Tutti cantieri dovranno concludersi entro l’avvio delle Olimpiadi.
 


Olimpiadi Milano-Cortina 2026, il miliardo in più

Ricordiamo che nel dossier di candidatura i promotori scrivevano: “la Regione Lombardia, la Regione Veneto e le Province Autonome di Trento e Bolzano/Bozen saranno responsabili del finanziamento di tutti gli investimenti infrastrutturali relativi alle sedi ubicate nei rispettivi territori”.
 
Le successive stime parlavano di un costo totale delle Olimpiadi Invernali 2026 di 1,2 miliardi di euro, dei quali 900 milioni stanziati dal Comitato Olimpico Internazionale e 300 milioni di euro a carico degli enti locali coinvolti (Comuni e Regioni interessate dai Giochi). 
 
A fine 2019 però la Lega e Italia Viva hanno ottenuto un ulteriore miliardo di euro per “garantire la sostenibilità delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026 sotto il profilo ambientale, economico e sociale, in un’ottica di miglioramento della capacità e della fruibilità delle dotazioni infrastrutturali attuali e da realizzarsi, per le opere di infrastrutturazione, comprese quelle per l’accessibilità”.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui