Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Dalla Pubblica Amministrazione nuovo concorso per 2.022 tecnici
PROFESSIONE Dalla Pubblica Amministrazione nuovo concorso per 2.022 tecnici
AZIENDE

Riscaldamento elettrico e impianti fotovoltaici Radialight

Come sfruttare l’autoproduzione di energia elettrica

18/12/2020 - Come sfruttare l’autoproduzione di energia elettrica? Radialight propone soluzioni per soddisfare esigenze ben precise in tema di riscaldamento.

Normalmente l’installazione di un impianto fotovoltaico, anche con accumulo, non sarà sufficiente ad alimentare completamente un impianto di riscaldamento a radiatori elettrici, sottolineano da Radialight.

Questo perché un impianto fotovoltaico per uso abitativo privato, salvo rari casi, porta a produzioni massime nell’ordine di 6 – 9 KW e questo nelle stagioni più calde e durante le ore di irraggiamento. Nei periodi invernali e durante le ore notturne, anche in presenza di un sistema di accumulo, la produzione media è inferiore al necessario dovendo quindi attingere energia dalla rete. In una villetta da 150 m2 sarebbero necessari almeno 10 - 15 KW di autoproduzione nominale, in funzione del grado di isolamento termico dell’abitazione, solo per alimentare un impianto di riscaldamento elettrico  
 
Un impianto fotovoltaico tradizionale da 5 – 6 KW realizza però un’auto produzione energetica che, assistita dall’accumulo, mette a disposizione un “tesoretto“di energia da utilizzare assolutamente per evitare una re immissione in rete oggi assolutamente non remunerativa.
 
In questi casi e nel caso di problemi di riscaldamento puntuali, in locali mal isolati o nei bagni (vedi articolo sulle pompe di calore) uno o più radiatori RADIALIGHT possono costituire una valida soluzione perché a costo tendente a zero, sia come installazione e sia come consumo, in quanto  potrete  fare buon uso dell’ “eccesso“ di auto produzione elettrica disponibile.

Radialight su Edilportale.com 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati