Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, dal 1° novembre via il tetto del 50%
NORMATIVA Subappalto, dal 1° novembre via il tetto del 50%
NORMATIVA

Materiali isolanti, nuovi chiarimenti da ENEA

di Rosa di Gregorio

Aggiornata la nota con le indicazioni tecniche e normative per l’ammissibilità a Superbonus 110%, Ecobonus e Bonus Facciate

Vedi Aggiornamento del 20/01/2021
  Commenti 32098
Foto: glowonconcept ©123RF.com
Foto: Olena-Zaskochenko-©123RF.com
14/12/2020 - ENEA ha pubblicato una nuova nota di chiarimento per rispondere alle richieste relative all’idoneità dei prodotti per l’isolamento termico degli edifici. Il documento, datato 2 dicembre, aggiorna una precedente comunicazione pubblicata circa sei mesi fa.

In premessa, ENEA precisa che per l’ammissibilità alle detrazioni fiscali previste dal Superbonus 110%, dall’ecobonus e dal bonus facciate (quando l’intervento è energeticamente influente) bisogna rispettare:
- i requisiti tecnici previsti dal decreto 26/06/2015 “requisiti minimi” o regolamenti regionali;
- i requisiti tecnici previsti per l’accesso alle detrazioni fiscali, che per gli interventi sull’involucro riguardano i valori limite delle trasmittanze termiche differenziate per zone climatiche.
 
 
Rispetto alla prima versione, nell'aggiornamento del 2 dicembre, Enea evidenzia un aspetto molto importante, ovvero il fattore tempo, precisando che:
 - per gli interventi con data di inizio lavori antecedente il 6 ottobre 2020 (data di entrata in vigore del Decreto interministeriale 6 agosto 2020) si applicano i limiti riportati nel decreto 11 marzo 2008 coordinato con il decreto 26 gennaio 2010;
- per gli interventi con data di inizio lavori a partire dal 6 ottobre 2020 si applicano i limiti riportati nell’Allegato E del decreto interministeriale 6 agosto 2020.
 
Confermata la normativa per il calcolo del valore della trasmittanza dell’elemento edilizio: la norma UNI EN ISO 6946 e l'osservanza del Regolamento (UE) N. 305/2011 del parlamento europeo e del consiglio del 9 marzo 2011 e del D.Lgs 106/2017  per la messa in commercio dei prodotti da costruzione.

ENEA dedica una corposa parte alle attuali regole comunitarie e nazionali per i materiali isolanti, distinguendo quelli con marcatura CE: materiali che hanno norma di prodotto armonizzata o il rilascio di un ETA (European Technical Assessment), da quelli senza marcatura CE o marcati CE ma per i quali in DoP (dichiarazione di prestazione) non sono dichiarate le prestazioni relative al requisito “risparmio energetico e ritenzione del calore”.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa