Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, come orientarsi tra asseverazioni e attestati di congruità
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, come orientarsi tra asseverazioni e attestati di congruità
FOCUS

Canne fumarie in acciaio inox

di Rosa di Gregorio

Resistenti, impermeabili e con ottima tenuta, i condotti in acciaio inossidabile sono una buona soluzione tecnica ed architettonica per realizzare impianti di smaltimento fumi

Commenti 5017
Foto: udo72©123RF.com
07/01/2021 - Gli impianti termici utilizzati per il riscaldamento e che funzionano per mezzo della combustione di gas producono fumi che devono essere rapidamente evacuati.
Questo avviene tramite l’impianto di smaltimento dei fumi, la canna fumaria, che deve essere adeguatamente progettato e dimensionato in relazione al tipo di apparecchio utilizzato.
 
Il condotto dello scarico fumi può essere ubicato all’interno dell’edificio, in appositi cavedi ispezionabili, o all’esterno. I fumi della combustione vengono espulsi a motivo del tiraggio della canna fumaria, ovvero per la differenza di pressione che si innesca tra l’ingresso e l’uscita del condotto.
 
Le canne fumarie possono essere realizzate in diversi materiali: in metallo, in ceramica, in plastica e in materiali cementizi. L'utilizzo di canne fumarie in acciaio inossidabile permette di ottimizzare la combustione e di ridurre sia i consumi che le emissioni inquinanti. L’acciaio inox resiste alle alte temperature e agli shock termici, in più possiede una resistenza meccanica che dà alla conduttura stabilità, soprattutto se posta in esterno.
 
Foto: Canna fumaria in acciaio inox, Sistemi fumari mono parete ©CORDIVARI
 
L’acciaio utilizzato per la realizzazione di un condotto per lo scarico fumi è l’acciaio austenico, un acciaio inossidabile che legato al cromonichel è del tutto passivo nei confronti del particolato a base di carbonio generato dal processo di combustione: un agente aggressivo e corrosivo, oltre che inquinante.
 
Una canna fumaria, oltre a risultare inattaccabile da parte dei residui aggressivi derivati dal processo termico dovrebbe offrire una notevole garanzia di tenuta dei fumi in ogni sua parte e impermeabilità alla formazione di condensa.
 
Una canna fumaria in acciaio inossidabile è un sistema modulare formato da moduli a sezione circolare e accessori. Le canne fumarie in acciaio inox permettono di realizzare sistemi per l’evacuazione dei fumi di combustione per:
- caldaie di tipo B a tiraggio naturale;
- caldaie di tipo C a camera stagna e tiraggio forzato, in cui rientrano le caldaie a condensazione;
- stufe e caminetti.
Per la singola utenza o quella collettiva e anche per i sistemi più complessi come la canna fumaria ramificata collettiva a condotto secondario.
 
 Foto: canna fumaria in acciaio inox SCHIEDEL CFS IL CAMINO CAVEDIO ©Schiedel
 
I sistemi fumari in acciaio inox possono essere a:
- monoparete, quando sono coibentati in opera. Questa tipologia è generalmente utilizzata per canne fumarie ubicate all’interno;
- doppia parete, quando vengono forniti già coibentati. Questa tipologia è usata per ubicazione all’esterno della canna fumaria.
 
Nei sistemi a doppia parete, la parete interna è realizzata in acciaio austenico mentre la parete esterna, che funge da elemento di irrigidimento, può essere in rame oppure in acciaio inox verniciato o elettrocolorato. Il rame garantisce una perfetta integrazione della canna fumaria in qualsiasi contesto.
Nei due sistemi l’isolante utilizzato è una lana minerale, il cui spessore dipende dalla dimensione del condotto.
 
Gli elementi modulari sono realizzati sia nella versione a singola parete che in quella a doppia parete; tra di essi si possono citare: elementi dritti, raccordi, curve, elementi di ispezione, manicotti, faldali, cappelli ecc. Questi elementi sono bloccati fra loro per mezzo di un incastro maschio-femmina che va a formare le giunzioni.
 
Le giunzioni svolgono un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento della canna fumaria. Esse assicurano la tenuta alle condense interne, evitano l’infiltrazione di liquidi dall’esterno ed evitano la fuoriuscita degli acidi ed agenti aggressivi prodotti in fase di combustione. Le giunzioni, inoltre, hanno la capacità di assorbire le dilatazioni termiche senza subire deformazioni permanenti. Le giunzioni vengono rese stagne mediante guarnizioni elastomeriche termoresistenti che ne assicurano una perfetta sigillatura.
 
Foto: Condotti per camini, stufe e canne fumarie OLIFlex S.P. INOX ©OLI
 
Isolamento e sigillatura della canna fumaria sono una garanzia di sicurezza. Nel caso di funzionamento intermittente della caldaia o in presenza di condotti molto lunghi si evitano cadute di temperatura lungo il condotto. Esse avrebbero come conseguenza lo smaltimento meno veloce con possibilità di ricaduta dei gas all’interno dell’edificio. Se nei fumi è presente un elevato tasso di umidità e l’isolamento è malfunzionante, le condense che si accumulano all'interno possono generare cumuli di acido di zolfo altamente corrosivi che, in condizioni particolari, possono addirittura autoincendiarsi.
 
Per ottenere un impianto di scarico fumi efficiente si deve tener conto dei criteri e delle indicazioni dettate dalle norme vigenti in materia. In particolare, per le canne fumarie metalliche è stata emanata una specifica normativa a livello europeo che definisce i requisiti necessari per l’ottenimento della marcatura CE del prodotto realizzato, la UNI EN 1856:2009.
 
Ferme restando le prescrizioni progettuali e di dimensionamento della canna fumaria, di seguito vengono riportate alcune indicazioni base:
- il condotto deve essere il più possibile lineare, vanno tassativamente evitati tratti orizzontali e bisogna ridurre curve e andamenti tortuosi;
- non vanno create riduzioni di sezione lungo tutto il percorso del condotto;
- la bocca di uscita deve essere più alta del colmo del tetto o del parapetto, nel caso di copertura piana;
- la canna fumaria va bloccata alla parete con opportune fascette murali, ma in aderenza.
 

Scopri le canne fumarie in acciaio inox su Edilportale!


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus 110%, lo conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa