Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus fino al 2023 e stop al bonus facciate, cambiano le detrazioni sulla casa
RISTRUTTURAZIONE Superbonus fino al 2023 e stop al bonus facciate, cambiano le detrazioni sulla casa
AZIENDE

Da Volteco il nuovo FIBRO HFR per rinforzare e adeguare, a basso spessore, le strutture

di Volteco

Una tecnologia di rinforzo ad alte prestazioni meccaniche che aumenta la capacità portante e la resistenza flessionale delle strutture

11/02/2021 - Per tutte quelle strutture che richiedono un’elevata duttilità, ma sono costantemente soggette a forti sollecitazioni, FIBRO HFR di Volteco rappresenta la soluzione più adatta per rinforzarle e adeguarle, il tutto a basso spessore. 

FIBRO HFR è un betoncino colabile tricomponente ad armatura diffusa costituito da fibre d’acciaio altamente resistenti e contenente un elevato indice di carbonio per garantire alte prestazioni di tipo meccanico.

In presenza di cedimenti, indebolimenti strutturali oppure ogniqualvolta si renda necessario rinforzare strutturalmente o adeguare sismicamente solai in cemento armato, latero-cemento, lamiere grecate, legno, solai misti e putrelle in acciaio ovvero rinforzare strutture in cemento armato, rinforzare, ripristinare e incamiciare travi, anche precompresse, pilastri, cordoli, solai, solette, ecc ..., il sistema FIBRO HFR è sicuramente la soluzione più adatta. 

Un ulteriore utilizzo del sistema, vista l’ottima resistenza alla spinta idraulica in bassi spessori, è rappresentato dalle cosiddette “rifodere” impermeabili, ovvero delle impermeabilizzazioni di strutture interrate effettuate dall’interno.

FIBRO HFR rappresenta quindi una tecnologia di rinforzo ad alte prestazioni meccaniche che riesce ad aumentare la capacità portante della struttura e ad aumentarne le performance di resistenza flessionale, anche grazie alla presenza della fibra in acciaio.

FIBRO HFR, in caso di bassi spessori, può essere tranquillamente utilizzato anche come rinforzo di strutture con armatura interna diffusa senza l’apporto di rete aggiuntiva (fino a 40 mm di spessore) e per ridurre gli spessori di riporto con conseguente minor sovraccarico delle strutture (se spessori compresi tra 1 e 10 cm).
 
Volteco su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Leggi i risultati