Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
PROFESSIONE Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
AZIENDE

C'è ma non si vede: S2500I, la nuova automazione integrata FAAC per cancelli a battente

di FAAC

Versatile, sicura e innovativa, si inserisce in qualsiasi contesto architettonico con grande eleganza

26/03/2021 - Un salto in avanti verso una nuova visione di automazione che pone ancora maggiore attenzione sul design e sulla qualità.  FAAC presenta S2500I, la sua prima automazione integrata per cancelli a battente ad uso residenziale e condominiale.
 
La soluzione, nata dalla continua ricerca e innovazione della multinazionale italiana per rispondere al meglio alle abitudini e alle necessità della vita quotidiana, è un’automazione che opera dietro le quinte, perfettamente integrata nel contesto architettonico. Il claim di lancio di S2500I, "Il bello di non farsi vedere", racconta con chiarezza ed efficacia la realtà del prodotto: nessun braccio meccanico, l'estetica del cancello che resta intatta e l'automazione integrata nella cerniera superiore dell'anta che risulta invisibile.
 
Dopo le tante soluzioni FAAC di grande successo nell'ambito applicativo delle ante a battente - dalle automazioni con bracci esterni lineari o articolati o con motore interrato - arriva ora sul mercato un nuovo attuatore integrato brevettato. È frutto dell'idea brillante di uno specialista partner del Gruppo, acquisita e sviluppata poi dall'azienda emiliana grazie a dieci diversi professionisti che hanno lavorato in team al progetto, confrontandosi in una delle Obeya Room FAAC.
 
S2500I si compone, per ciascuna anta, di tre elementi principali. Un gruppo cerniera con lampeggiante integrato, che sostituisce totalmente la cerniera superiore del cancello, da installare alla sommità del pilastro portante mediante quattro punti di fissaggio; un gruppo automazione che si innesta sul gruppo cerniera; una cover in alluminio, disponibile in 2 varianti una verniciata RAL 7021 e una neutra, personalizzabile in vari colori. 
 
La nuova automazione può contare su punti di forza che la differenziano dalla concorrenza. Innanzitutto, l'ampia versatilità applicativa.  L'attuatore si adatta a colonne di 15, 12 e 10 cm, in acciaio o alluminio, ed è compatibile con ante fino a 250 kg di peso e larghe fino a 2,5 metri. Può anche essere utilizzato su cancelli esistenti perché si installa sul profilo portante del cancello.
 
S2500i garantisce poi comfort e sicurezza. Robusto e affidabile (è composto quasi esclusivamente di parti in metallo), permette l'apertura a 90° in soli 10 secondi. L'encoder assoluto di serie offre una risposta pronta in caso di ostacoli, garantendo un’elevata sicurezza anti-schiacciamento.
 
L'innovazione è il terzo plus dell'automazione S2500I: i consumi energetici sono estremamente ridotti; è automatizzabile anche in un secondo momento perché montando solo la cerniera e la cover senza il gruppo di automazione il cancello può essere aperto manualmente; è presente una batteria di emergenza in caso di mancanza di alimentazione ed è sbloccabile con una chiave cifrata sia dall'interno che dall'esterno. Inoltre, S2500i è la prima automazione per cancelli che prevede il collegamento nativo con Simply Connect, la piattaforma di FAAC in grado di interagire da remoto con le automazioni, anche tramite assistente vocale.

FAAC Soc. Unipersonale su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa