Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, la nuova check-list per ottenere il visto di conformità
RISPARMIO ENERGETICO Superbonus, la nuova check-list per ottenere il visto di conformità
AZIENDE

Wavin protagonista del polo residenziale Warsan First a Dubai

di WAVIN ITALIA

Fornito il sistema di drenaggio sostenibile AquaCell Core

10/03/2021 - L’espansione indiscriminata dei centri urbani, i profondi cambiamenti climatici e le gravi conseguenze derivanti dall’incremento delle precipitazioni nel corso degli ultimi anni hanno assunto sempre maggior rilievo nell’agenda politica internazionale, favorendo lo sviluppo di un dibattito sul tema della gestione ottimale delle eccessive piogge attraverso l’utilizzo di appositi sistemi di drenaggio sostenibili. Il nuovo scopo di Wavin, orientato a favorire la creazione di città resilienti alle condizioni climatiche più avverse e di un netto incremento prestazionale degli edifici, ben si sposa con questa necessità e trova conferma anche nel recente contributo dell’azienda all’ambizioso progetto di riqualificazione urbana Al Warsan First a Dubai.
 
Situato nell’International City di Dubai e a pochi passi dai rinomati quartieri di Al Warqa e Al Khawaneej, il polo residenziale fortemente voluto dalla holding Meraas occupa un’area complessiva di circa 8 km2 che include numerosi appartamenti e hotel, un grande centro commerciale, negozi di ogni tipo, scuole private e ampi spazi verdi.
 
L’orientamento alla sostenibilità che ha contraddistinto tutte le fasi del progetto di riqualificazione urbanistica trova importanti riscontri anche nel settore specifico dello Storm Water Management. L’impresa edile incaricata di realizzare gli impianti per la corretta infiltrazione e attenuazione delle acque meteoriche nell’intero complesso, denominata Nael Construction and Contracting, non ha infatti avuto dubbi nello scegliere, tra le tante soluzioni disponibili sul mercato, le innovative unità Wavin AquaCell.
 
I sistemi geocellulari della linea AquaCell sono realizzati per gestire nel migliore dei modi le eccessive precipitazioni e possono essere utilizzati sia come bacini di stoccaggio che come pozzetti di infiltrazione all’interno di aree verdi e parchi, complessi residenziali, parcheggi e strade, aree commerciali e industriali. Le tre tipologie di unità di AquaCell, denominate Eco, Core e Plus, possono essere usate per dar vita a un unico sistema o combinate tra loro, in modo da consentire al progettista di sviluppare la soluzione più efficiente. Pur essendo caratterizzate da dimensioni identiche, ovvero 1 x 0,5 x 0,4 metri, le unità AquaCell sono sviluppate per offrire performance differenziate a seconda del carico, della profondità di installazione e delle condizioni del sito.
 
Per il progetto Al Warsan First, l’impresa Nael Construction and Contracting ha optato per la creazione di un bacino di oltre 10.000 mc per l’infiltrazione dell’acqua piovana costituito da unità AquaCell Core. Il modello specifico è stato selezionato in primo luogo per la sua straordinaria robustezza e l’elevata capacità di carico, sia verticale (669 kN/m2) che orizzontale (123 kN/M2), confermandosi la soluzione ottimale per le aree a intenso traffico. Anche la possibilità di applicazione a una profondità molto elevata (6,68 m dalla base del bacino al livello del suolo) ha contribuito in maniera determinante a orientare la scelta dell’impresa nel privilegiare i moduli AquaCell Core.

WAVIN ITALIA su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui