Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, i Sindaci a Draghi: ‘servono finanziamenti diretti, iter rapidi e personale’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, i Sindaci a Draghi: ‘servono finanziamenti diretti, iter rapidi e personale’
FOCUS

Soffitto teso, cos’è e come funziona

di Rosa di Gregorio

Resistenza, minimo ingombro, facilità di installazione, effetto decorativo ed estetico notevole, sono solo alcune delle caratteristiche di questa soluzione tecnologica

Commenti 7708
Foto: Soffitto teso BARRISOL® Effetto marmo©BARRISOL
05/03/2021 - Soffitti e pareti sono il layout di un ambiente in grado di definirne il tono e l’atmosfera.

In alcuni focus si è parlato di come intervenire su questi elementi architettonici, senza opere murarie, per definire gli spazi da un punto di vista funzionale, distributivo e decorativo. Sono tutte quelle soluzioni riconducibili alla macrocategoria dei sistemi a secco, tra cui: controsoffitti, partizioni in cartongesso, pareti in vetrocementopareti mobili come i separè.
 

Foto: Soffitto teso in fibra minerale I-MESH® CEILING© i-Mesh
 
Un’altra soluzione sempre all’avanguardia, grazie alle innovazioni tecnologiche, è il telo termoteso, meglio conosciuto come soffitto teso.
Una membrana in PVC e ininfiammabile che si tende, sotto l’effetto del calore, lungo le pareti perimetrali o al soffitto grazie ad un sistema di fissaggio specifico. La tensione viene garantita da questi ganci o linee guida che consentono di avere una struttura uniforme.
 

Video: installazione del soffitto teso ©Barrisol®

 
Il telo termoteso è nato agli inizi degli anni '70 per applicazioni in edifici a destinazione commerciale o in stand fieristici. Ad oggi, trova molteplici applicazioni nel settore residenziale, turistico - alberghiero, culturale (teatri, auditorium, sale concerti), medico - farmaceutico, sportivo, pubblico, ecc.
 
La grande diffusione del soffitto teso si deve alle sue proprietà:
- è impermeabile, quindi adatto ad ambienti molto umidi, come per esempio le piscine;
- si installa rapidamente e non richiede lo sgombero degli ambienti;
- è removibile e riutilizzabile;
- ha un ingombro minimo di soli 3 cm, non crea vincoli relativi alle altezze disponibili e allo stesso tempo può essere un vano tecnico per il passaggio di impianti a parete o soffitto; infatti, è una soluzione spesso abbinata a impianti radianti a soffitto o a parete per aumentare il comfort degli ambienti interni;
- permette l’installazione di spot, faretti, ventilazioni e anche allarmi;
- è sempre ispezionabile e richiede una bassissima manutenzione;
- è completamente personalizzabile nelle misure, nei colori e fantasie; grazie alla stampa digitale ad alta definizione, soffitti e pareti possono essere personalizzati per incontrare qualsiasi richiesta della committenza;
- migliora notevolmente la luminosità e l’acustica dell’ambiente.
 

Foto: soffitto teso ALPHALIA SILENT AW© SERGE FERRARI
 
Il miglioramento della luminosità e dell’acustica sono di certo i punti forti di questa tecnologia. Il soffitto teso illuminato è una delle opzioni di maggior impatto per questo tipo di installazione. Infatti, grazie all’inserimento di faretti, strip led, spot, al di sopra dei teli, si crea un effetto di retroilluminazione molto piacevole. La resa è quella di una luce diffusa e uniforme in tutto il soffitto. Inoltre, giocando con i colori e le variazioni luminose è possibile creare molteplici effetti luminosi. L’abbinamento con una grafica accattivante crea dei sorprendenti effetti di illusione ottica.
 
Anche l’aspetto acustico non è da sottovalutare: questa soluzione dona maggiore comfort acustico garantendo un’attenuazione notevole dei rumori e una diminuzione del riverbero acustico, soprattutto in ambienti molto ampi.
 

Scopri i soffitti tesi su Edilportale!


Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui