Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Recovery Plan, i Sindaci a Draghi: ‘servono finanziamenti diretti, iter rapidi e personale’
LAVORI PUBBLICI Recovery Plan, i Sindaci a Draghi: ‘servono finanziamenti diretti, iter rapidi e personale’
NORMATIVA

Superbonus 110%, il termine per comunicare cessione del credito e sconto in fattura slitta al 15 aprile

di Paola Mammarella

L’Agenzia delle Entrate ha nuovamente prorogato la scadenza relativa alle spese sostenute nel 2020

Vedi Aggiornamento del 01/04/2021
Commenti 8913
Foto: Andriy Popov©123RF.com
31/03/2021 – Ulteriore proroga per comunicare all’Agenzia delle Entrate la scelta della cessione del credito corrispondente al Superbonus in alternativa all’utilizzo diretto della detrazione fiscale.
 
L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento 83933/2021, pubblicato ieri, ha fatto slittare al 15 aprile 2021 il termine per la comunicazione dell’opzione relativa alle spese sostenute nel 2020.
 
La scadenza del termine per la comunicazione dell’opzione era prevista per oggi (31 marzo 2021).
 

Superbonus, comunicazioni su cessione e sconto in fattura entro il 15 aprile 2021

Entro il 15 aprile, oltre alla comunicazione della scelta della cessione del credito o dello sconto in fattura, dovranno essere inviate eventuali richieste di annullamento o comunicazioni sostitutive di comunicazioni inviate dal 1° al 15 aprile 2021, relative alle spese sostenute nel 2020.
 
La proroga tiene conto della proroga al 10 maggio 2021 del termine per la predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata.
 

Cessione e sconto in fattura, la comunicazione

La comunicazione deve essere inviata attraverso l’apposita applicazione web o i canali telematici dell’Agenzia delle Entrate.
 
L’Agenzia ricorda come individuare correttamente il periodo di imposta:
- le persone fisiche, gli esercenti arti e professioni e gli enti non commerciali devono fare riferimento al criterio di cassa, quindi, alla data dell'effettivo pagamento, a prescindere dalla data di avvio degli interventi cui i pagamenti si riferiscono;
- le imprese individuali, le società e gli enti commerciali devono attenersi al criterio di competenza e, quindi, alle spese da imputare al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2020 o al 31 dicembre 2021, a prescindere dalla data di avvio degli interventi cui le spese si riferiscono e dalla data dei pagamenti.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui