Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
PROFESSIONE Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
AZIENDE

I nuovi recuperatori di calore monostanza di Vortice presentati a MCE 2021 Digital

di Vortice

26/04/2021 - La gamma dei monostanza di VORTICE si arricchisce di nuovi modelli dai bassi consumi ed elevata efficienza di scambio termico, fino al 90% alla portata minima.
 
Le serie VORT HRW 30 EVO e VORT HRW 40 EVO sono unità di ventilazione con recupero di calore specificamente progettate per il ricambio dell’aria in locali residenziali e commerciali di costruzioni nuove o ristrutturate, caratterizzate da elevati livelli di isolamento termico. 
 
Installando questa tipologia di apparecchi, si ottiene un’ottimizzazione dell’efficienza energetica degli edifici in cui viviamo riducendone i costi di riscaldamento e condizionamento ma soprattutto si garantisce il benessere e il comfort dell’ambiente. Inoltre, attraverso una corretta ventilazione e il ricambio d’aria costante si riducono in modo significativo i rischi di infezione trasmesse per via aerea.
 
Sono installabili con facilità su pareti perimetrali di spessore compreso tra 260 mm e 700 mm e non necessitano di scarico per la condensa. Sono anche semplici da manutenere perché i componenti interni, come i filtri G3 lavabili, sono di facile accesso per la pulizia e non richiedono l’intervento di personale specializzato. 
 
Disponibili in 4 modelli, il VORT HRW 30 EVO e VORT HRW 40 EVO hanno comandi a bordo macchina, il VORT HRW 30 EVO HCS e VORT HRW 40 EVO HCS hanno il telecomando e sensori di umidità relativa, temperatura e luce ambiente per permettere una maggiore autonomia nella gestione del Recuperatore. 

Impostando, ad esempio, AUTO HR sul telecomando, In caso di presenza di umidità oltre la soglia di allarme (60%, 75% o 90%) viene selezionata automaticamente la modalità di estrazione alla massima velocità.
 
Con AUTO NIGHT, invece, un sensore di luce ambiente rileva la presenza o l’assenza di luce nell’ambiente. Se non viene rilevata luce diurna, il prodotto funziona a velocità minima e non viene permesso il passaggio a velocità superiore. Quando viene nuovamente rilevata la presenza di luce diurna, il prodotto ritorna a funzionare alla velocità precedentemente impostata.
 
Vortice Elettrosociali su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa