Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Subappalto, dal 1° novembre via il tetto del 50%
NORMATIVA Subappalto, dal 1° novembre via il tetto del 50%
AZIENDE

First Corporation presenta i canali di gronda in PVC Cupraelite

di First Corporation

L’unica alternativa superiore al rame

13/05/2021 - Dal 1974 FIRST PLAST produce canali di gronda in PVC. L’esperienza pluriennale nell’estrusione della gronda e nello stampaggio degli accessori ha consentito a FIRST PLAST di mettere a punto materiali con alti gradi di resistenza alla rottura, agli agenti chimici, fisici ed atmosferici.
 
Tutti i prodotti garantiscono elevati standard di qualità e affidabilità e sono tutti MADE IN ITALY.
 
Il sistema gronda è di facile installazione, infatti tutti gli elementi compresi gli accessori a marchio BI-SYSTEM possono essere incollati o assemblati con apposite guarnizioni (che consentono dilatazioni ottimali in qualsiasi condizione climatica).
 
Nello specifico, FIRST PLAST ha per prima introdotto sul mercato CUPRAELITE, una particolare colorazione “effetto ramato” che, applicata ai sistemi di gronda in PVC, consente di ottenere un risultato estetico similare ai prodotti tradizionali in rame.
 
I prodotti sono disponibili nella classica colorazione CUPRAELITE con effetto ramato e effetto ramato antico, una tonalità che presenta il color rame con una lieve brunitura.
 
Entrambi gli effetti metallizzati ramati vengono realizzati attraverso un processo di “coestrusione” del PVC.
  
Perché scegliere i canali di gronda CUPRAELITE in PVC rispetto ai tradizionali canali in rame?
 
Ecco alcune valide motivazioni: 
- sono inalterabili nel tempo
- non si ossidano
- non si opacizzano
- sono più economiche ma con standard qualitativi elevati
- sono semplici da posare
- non risentono dell’instabilità di prezzo tipica dei metalli
 
First Corporation su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa