Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
PROFESSIONE Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
AZIENDE

DoraBaltea: ‘sconto in fattura in scadenza: ecco come approfittarne’

di DoraBaltea

Gli step da seguire per ottenere un impianto di depurazione delle acque reflue fuori fognatura al 50% di sconto

06/10/2021 - Il 31 Dicembre scade ufficialmente lo sconto in fattura, l’agevolazione fiscale prevista da Decreto Rilancio che include, nel bonus ristrutturazione al 50% per i contribuenti che effettuano lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, in condominio o in edifici singoli, la possibilità, in aggiunta alla consueta detrazione fiscale, di richiedere la cessione del credito ad istituti bancari o finanziari, o lo sconto in fattura.
 
I prerequisiti ed i passaggi necessari per poter ottenere questa agevolazione sono semplici ma fondamentali. DoraBaltea li spiega con chiarezza.


Si può usufruire dello sconto in fattura se si è un privato e se si prevede l’installazione di un impianto di depurazione delle acque reflue all’interno di un lavoro di manutenzione ordinaria o straordinaria della propria abitazione o all’interno di un condominio.


Perché si possa godere di questo beneficio fiscale è indispensabile verificare e documentare la conformità dell’impianto alle normative vigenti, compresa la certificazione CE.
 
Solo un impianto a norma di legge, e provvisto di idonea certificazione CE e DOP, può infatti dare diritto, in sicurezza, nell’agevolazione fiscale prevista.
 
Vediamo quindi nel dettaglio come si ottiene lo sconto in fattura:
1. Per ottenere lo sconto in fattura sulla fornitura dell’impianto è necessario prima di tutto rivolgersi al progettista che si occupa dell’apertura della pratica CILA o SCIA.
2. Tale pratica dovrà essere inviata al fornitore in fase di conferma d’ordine.
3. Ad ordine confermato, sarà poi necessario seguire la corretta procedura di pagamento.
4. Per ottenere lo sconto in fattura è necessario seguire la procedura di bonifico per agevolazioni fiscali, precisando nella causale di pagamento “Recupero patrimonio edilizio - art.16-bis.tuir”.
5. Ultimo e fondamentale passaggio è poi la cessione del credito. Per ottenere lo sconto in fattura è necessario collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate e cedere il proprio credito fiscale al fornitore dell’impianto, specificando la tipologia di intervento n° 17 e specificando i dati fiscali del fornitore.
 
Quali sono i tempi da rispettare per ottenere lo sconto in fattura? L’Agenzia delle Entrate, ogni 10 del mese tratta tutte le cessioni del credito effettuate nell’arco del mese precedente. È possibile godere di questo incentivo solo in relazione all’acquisto di impianti fatturati e pagati entro il prossimo 31 Dicembre. Sarà invece possibile effettuare la dichiarazione di cessione del credito all’Agenzia delle Entrate entro e non oltre il 16 Marzo 2022.

DoraBaltea Group su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa