Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Permessi di costruire, Scia e autorizzazioni in scadenza a fine 2021 saranno validi fino al 29 giugno 2022
NORMATIVA Permessi di costruire, Scia e autorizzazioni in scadenza a fine 2021 saranno validi fino al 29 giugno 2022
AZIENDE

Isola Ursa al Made Expo di Milano

di URSA

Quattro giornate di incontri, all’insegna della sostenibilità ambientale come punto di equilibrio tra elementi, sfide progettuali e istanze green

17/11/2021 - Dopo il successo nel contesto della Fiera SAIE di Bari e le precedenti quattro edizioni presso Fiera Klimahouse di Bolzano, ISOLA URSA si prepara per il prossimo appuntamento a Milano, per un nuovo ciclo di convegni nella capitale economica del Paese.
 
Si terrà, infatti, dal 22 al 25 novembre 2021 nel contesto di Fiera MADE EXPO la sesta edizione di ISOLA URSA, progetto divulgativo vertente sul principio di sostenibilità ambientale nell’ambito della progettazione e costruzione. Sempre maggiori sono infatti le sfide che coinvolgono il costruito e il costruibile, per i quali si ambisce alla progettazione di edifici sempre meno energivori.
 
Tre saranno i punti chiave di questa sessione milanese: il potenziato impegno verso le nuove generazioni, alle quali verranno riservati la totalità degli incontri; workshop di pratica edilizia a corredo delle relazioni teoriche e infine scansione delle giornate di convegni attraverso quattro macro-temi.
 
Più nello specifico: giornata dedicata all’ACQUA, lunedì 22 novembre, con un doppio turno di incontri dove approfondire ogni declinazione di questo prezioso elemento, sul quale impattano direttamente i cambiamenti climatici in atto, sfociando poi nei risvolti più tecnici legati alla gestione dell’acqua negli edifici nZeb.
 
Si procede poi con un doppio appuntamento dedicato a TERRITORIO E COSTRUITO, martedì 23 novembre, dove riflettere sulle strade percorribili per ridurre il fabbisogno di suolo per fini costruttivi, grazie ad una maggiore consapevolezza nella gestione del patrimonio edilizio esistente; tema che ben si inserisce nel contesto di MADE EXPO, dove i virtuosismi green incontrano le esigenze progettuali di nuovi edifici e gli interventi migliorativi del costruito, sulla scia degli incentivi introdotti dal legislatore italiano, ricettivi delle linee di intervento europee.
 
ENERGIA E INNOVAZIONE saranno invece le protagoniste dei due convegni di mercoledì 24 novembre, per portare agli studenti una molteplicità di input, curiosità ed uno sguardo all’interno del segmento più importante del settore progettuale: la ricerca. Proprio da quest’ultima partono le proposte di soluzioni tecnologiche sempre più efficienti, materiali più performanti e riflessioni su esigenze costantemente nuove. Accanto a questo, analisi contemporanee di più ampio respiro, dai connotati sociali ed economici; due sfere sulle quali si riversano le decisioni in ambito ambientale e di interventi sul contesto abitativo.
 
Infine, ultima giornata giovedì 25 novembre, dove attualità e impulso di intervento si incontrano nei due convegni dedicati all’ARIA, al suo inquinamento, a quanto è stato fatto – o non fatto – da Kyoto a COP-26 e quanto ancora si debba e si possa fare.
 
Sold out di iscrizioni per tutti gli otto appuntamenti, che registrano un riscontro estremante positivo da parte degli istituti scolastici superiori ad indirizzo tecnico, esaurendo in pochissimi giorni tutti i posti disponibili in Fiera, unitamente all’elevato numero di richieste per la fruizione in streaming.
 
Invero, si riconferma il doppio binario della partecipazione in presenza, nella Aula didattica allestita presso URSA Italia, Padiglione 2P – Stand F02 G01 di Fiera Milano Rho, come impulso alla ripresa post-pandemica del settore fieristico, affiancato dalla possibilità di collegamento streaming dalle scuole di tutta Italia.
 
In una edizione che eleva la formazione e il mondo scolastico ad obiettivi privilegiati, anche la sfera dei relatori non poteva che essere di analoga matrice: a sviluppare le tematiche suddette sarà infatti un ventaglio di relatori di altissimo profilo, appartenenti principalmente al mondo accademico, a rappresentare le eccellenze universitarie milanesi e non solo, per i settori della progettazione, dell’economia e della ricerca: Politecnico, Bocconi e Statale, per il bacino milanese, oltre al Politecnico di Torino.
 
Accanto ai Docenti, esponenti del mondo divulgativo, tecnico e, ultimi ma non meno importanti, attivismo green e sfera social media, canali di comunicazione vicini alle nuove generazioni. Sempre nel contesto accademico sopra menzionato, si rinviene altresì una nuova partecipazione, rappresentata dal R.U.S., la Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, che si aggiunge ai numerosi Partner ormai consolidati all’iniziativa.
 
Un progetto che si arricchisce dunque anno dopo anno ed è reso possibile grazie al supporto e alla sensibilità dell’Azienda URSA Italia che, sebbene trovi la sua misura in un gradino di eccellenza nel panorama internazionale per la produzione di materiale isolante, riserva una costante attenzione alla cultura della sostenibilità ambientale e alla formazione delle nuove generazioni.
 
Ne è convinto il Direttore Generale di URSA Italia Ing. Antonio Tenace che, ben consapevole del comportamento degli edifici e del loro coefficiente inquinante, investe non solo nella ricerca di soluzioni tecnologiche sempre più all’avanguardia ma anche nella costante sensibilizzazione dei progettisti del futuro, poiché, come ricorda «è fondamentale cominciare a educare alla cultura del corretto isolamento già dalle scuole, per far capire ai giovani che isolare non serve solo al comfort abitativo, ma è necessario per risparmiare energia e non disperderla – due azioni già di per sé preziosissime –, assicurandoci così un mondo migliore”.
 
Un’attenzione agli studenti che sposa anche il pensiero e l’apprezzamento del Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, che evidenzia come tale progetto si inserisca «pienamente nel percorso di "RiGenerazione", di transizione ecologica e culturale che la Nostra scuola è impegnata a realizzare mediante la "RiGenerazione" dei saperi, cioè di cosa si impara a scuola... la "RiGenerazione" dei comportamenti, mediante la valorizzazione di corretti stili di vita rispettosi dell'ambiente in cui viviamo».

URSA Italia su Edilportale.com
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

Imposta la nazione di spedizione

La scelta della nazione consente la corretta visualizzazione dei prezzi e dei costi di spedizione