Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Superbonus, in condominio proroghe al 31 dicembre 2025 solo per i lavori trainanti
NORMATIVA Superbonus, in condominio proroghe al 31 dicembre 2025 solo per i lavori trainanti
LAVORI PUBBLICI

PNRR, Ance: mancano i progetti da realizzare

di Paola Mammarella

I costruttori edili lamentano eccessiva frammentazione dei programmi sulla rigenerazione urbana

Foto: salvo77na©123RF.com
17/11/2021 - Gli sforzi del Governo per l’attuazione del PNRR sono notevoli, tuttavia permangono diverse criticità. Lo ha affermato l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) in un’audizione in Commissione Bilancio della Camera sul disegno di legge di conversione del Decreto PNRR (DL 152/2021).
 
Uno dei nodi cui Ance chiede di trovare rapidamente una soluzione è l’effettiva disponibilità di progetti da realizzare con i fondi del PNRR. Le soluzioni sono al momento assenti dal decreto.
 

Decreto PNRR, Ance: misure frammentate sulla rigenerazione urbana

Sulla rigenerazione urbana, Ance sottolinea l’ambizione dei Piani Urbani Integrati. Il programma prevede il finanziamento di progetti di rigenerazione urbana, destinati alle Città Metropolitane, anche con la partecipazione dei privati, attraverso il meccanismo del Fondo dei Fondi gestito da BEI.
 
Nonostante ciò, i costruttori edili lamentano un’eccessiva frammentazione dei programmi riguardanti la rigenerazione urbana nel PNRR, con linee di intervento eterogenee e prive di una regia nazionale.
 
Ance raccomanda inoltre attenzione alla governance di tali operazioni, per garantire la massima trasparenza sia nella fase di selezione dei progetti, sia in quella di esecuzione dei lavori.

Decreto PNRR, le criticità urgenti

Nel documento depositato dall’Ance, è presente inoltre un elenco di criticità urgenti da risolvere:
- avviso per le procedure negoziate per interventi PNRR;
- opere a rete e suddivisione in lotti quantitativi;
- caro materiali;
- fidejussioni per le opere pubbliche – Introduzione del sistema alla francese;
- SAL Mensili emergenziali;
- Collegio Consultivo Tecnico sotto-soglia (ADR in generale);
- Rresponsabilità verso terzi dei componenti di un raggruppamento;
- maggiori oneri Covid;
- illecito professionale (c.d. “articolo 80”).

Decreto PNRR, la distribuzione delle risorse

L’ANCE ha rilevato che, secondo un suo studio, aggiornato al 30 settembre 2021 la metà dei 108 miliardi di euro destinati ad interventi di interesse per il settore delle costruzioni risulta “territorializzato”. Questo significa che per 55,7 miliardi di euro è possibile individuare i territori nei quali le risorse europee produrranno effetti in termini di investimenti realizzati.
 
In merito alla distribuzione geografica dei 55,7 miliardi di euro territorializzati, emergono le regioni del Mezzogiorno e del Nord, rispettivamente con 24,2 miliardi (43%) e 23,3 miliardi (42%) di euro di investimenti, seguite da quelle del Centro con 8,2 miliardi (15%).
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui